Patrik Brinkmann spende 5 milioni di euro per organizzare un partito di estrema destra

Il mondo è fatto così: c'è chi si prodiga a donare milioni per i terremotati di Haiti, e c'è chi, come il finanziere miliardario Patrik Brinkmann, spende 5 milioni di euro per dare vita a un nuovo partito politico tedesco.

L'intento è quello di creare una realtà di estrema destra, anti-islamica innanzitutto, ispirata non poco al nazifascismo. Nonostante Patrik Brinkmann sia svedese, la sede del partito sarà probabilmente a Colonia, in Germania.

Nel 2008, lo stesso Brinkmann aveva acquistato una villa di lusso nei dintorni di Berlino, spendendo 3,3 milioni di euro, e allertando le autorità del luogo, terrorizzate dal fatto che la villa fosse utilizzata come base per attività neonaziste.

Talvolta la storia sembra non insegnare nulla, nemmeno a uomini che con un patrimonio così notevole potrebbero contribuire a cause benefiche, anzichè ad aspirazioni degeneranti.

Via | TheLocal

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: