Tag Heuer progetta uno smartwatch

Sembra strano che ciò possa accadere, ma anche i marchi prestigiosi dell’orologeria guardano con attenzione al mercato dei misuratori del tempo che funzionano come smartphone da polso.

tag-heuer

Non solo orologi di lusso nel catalogo di Tag Heuer: il luxury brand svizzero dell’orologeria, noto per i suoi prestigiosi cronografi, vuole fare uno smartwatch.

L’annuncio è stato dato a pochi giorni dalla presentazione dell’Apple Watch, con cui non entrerà direttamente in concorrenza, avendo le sue specificità, che lo renderanno diverso.

Il debutto in società del nuovo prodotto è previsto in primavera, quando conosceremo le sue caratteristiche estetiche, tecniche e funzionali. L’appuntamento con il vernissage a Basilea, dove si celebra l’evento cult del settore.

In un’intervista al giornale “NZZ am Sonntag”, l’amministratore delegato Jean-Claude Biver ha fatto capire che si tratterà di qualcosa di sostanzialmente diverso e più impattante del modello dell’azienda di Cupertino, che non è riuscito ad impressionarlo.

Cosa ci si può attendere? Difficile dirlo. Al momento dobbiamo accontentarci dei pochi indizi forniti dal manager, che lasciano immaginare qualcosa di altamente innovativo. Altrimenti le “critiche” al prodotto della mela morsicata potrebbero rivelarsi un boomerang.

Sembra strano che un orologiaio classico si lanci in una simile avventura. E’ il segno dei tempi? Può darsi, ma sinceramente spero che questa corsa all’innovazione non svilisca il mercato dei prodotti da polso tradizionali, dove l’arte è poesia.

Via | Gizmodo.com

  • shares
  • Mail