Mercedes CLS 350 tempestata di cristalli Swarovski per le vie di Londra

Ci sono auto che subiscono un trattamento scintillante, ad opera di proprietari amanti delle cose appariscenti. Sul piano del gusto la cosa non è lodevole.

Mercedes CLS Swarovski

Una Mercedes CLS 350, tempestata da una distesa di un milione di cristalli Swarovski, sta causando degli ingorghi a Londra, dove la vettura della “stella”, sottoposta al vistoso trattamento, suscita forte curiosità fra la gente.

L’esemplare rimesso alla “cura abbagliante” risale al 2011. Del proprietario sono note le generalità e si conoscono le origini russe. In questi giorni è stato visto a più riprese sulle strade della capitale inglese, dove ha distratto molte persone.

Mercedes CLS Swarovski

Lo scalpore ha raggiunto la cifra più alta quando l’auto è stata parcheggiata fuori dal The Levin Hotel di Basil Street, nei pressi dei Grandi Magazzini Harrods a Knightsbridge. In quel contesto, come negli altri, è stato un fiorire di foto da parte dei molti curiosi che hanno voluto immortalare l’insolita interpretazione, capace di abbagliare gli altri utenti della strada sotto la luce del Sole o dei potenti lampioni dell’illuminazione urbana.

Mercedes CLS Swarovski

Molto giovane l’owner: si tratta di Daria Radionova, un ventunenne che studia business management nella City. Ecco le sue parole per spiegare la chirurgia estetica applicata sulla sua macchina: “Volevo avere qualcosa di unico e speciale. L’applicazione del cristalli ha richiesto due mesi di lavoro, a dodici ore al giorno. Ovunque vada ottengo molte attenzioni da parte della gente, che si ferma a dare un’occhiata”.

Mercedes CLS Swarovski

E’ successo anche nell’area dello shopping di lusso, dove la presenza di fuoriserie di lignaggio ben più alto avrebbe potuto monopolizzare l’attenzione. Così non è stato, per la gioia del proprietario di questa “stella”, che cercava proprio un simile effetto, ottenuto senza spendere cifre stellari, anche se eccessive per i canoni della gente comune, costretta a fare i conti con ben altre priorità.

Via | Luxurylaunches.com

  • shares
  • Mail