TAG Heuer alla Vernasca Silver Flag 2015

Quello fra il marchio svizzero dell'orologeria e il mondo dell'auto è un legame forte, che si rinnova nel tempo.

orologio-tag-heuer.jpg

TAG Heuer è stato il partner della Vernasca Silver Flag 2015, gara di auto d’epoca organizzata dal Club Piacentino Automotoveicoli d’Epoca. Questo appuntamento è immancabile per i collezionisti di tutto il mondo. Si tratta di un "concorso dinamico di restauro e conservazione" che raccoglie modelli preziosi, provenienti da ogni angolo del mondo.

Alle granturismo si affiancano le Sport e le monoposto, con una ricca scelta di gioielli a quattro ruote, per una kermesse di impagabile fascino. Nove chilometri in salita lungo i colli piacentini, fino ad arrivare alla cittadina di Vernasca, disegnando una piccola ‘Goodwood italiana’.

Per TAG Heuer una scelta ovvia, perfettamente inserita nella tradizione. Il marchio svizzero di cronografi sportivi ha infatti un radicato legame con il mondo dei motori, che si è rinnovato nella Silver Flag, dove 230 regine della velocità hanno sfilato su strade chiuse al traffico.

Già partner del Goodwood Festival of Speed nella tenuta di Lord March in Inghilterra, TAG Heuer ha scelto di legarsi alla manifestazione italiana dal fascino più vintage riproponendo la TAG Heuer Gentlemen’s Lounge per ospitare campioni, vip e le vetture più prestigiose come la Porsche 908 appartenuta a Steve McQueen con la quale il celebre attore e gentleman's driver riuscì ad arrivare secondo anche con una gamba rotta, una performance in perfetto stile #dontcrackunderpressure. Fra le altre auto ospitate anche la Porsche GT3 CUP EVO11 e la Lancia Fulvia Sport Competizione del 1968.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail