Taormina Film Fest 2015: bilancio positivo, tra arte, premi, bellezza e lusso

Si è chiuso con successo l'evento cinematografico siciliano, andato in scena nel magico abbraccio di una terra baciata dalla bellezza.

festival-taormina-2015-4.jpg

Il Taormina Film Fest 2015 si congeda con un bilancio positivo, che fa onore alla bravura degli organizzatori. Tiziana Rocca e il suo staff hanno svolto un eccellente lavoro, specie rispetto alle risorse disponibili. A fare il resto ci ha pensato la "Perla dello Ionio", con il fascino del suo territorio, dei suoi tesori d'arte, delle sue architetture, dei suoi hotel da mille e una notte. Un lusso di qualità, che rapisce sempre i protagonisti, colpiti da tanto splendore.

A Taormina è facile vivere un quadro emotivo da red carpet, per il modo naturale con cui la mitica località siciliana esprime le note glamour di cui è sana portatrice. Durante l'evento cinematografico, poi, è un'esplosione di atmosfere incantate, che prendono il cuore. Quest'anno ad arricchire la scena ci hanno pensato nomi grossi come quelli di Richard Gere, Patricia Arquette, Susan Sarandon, Rupert Everett, Gabriele Salvatores (quest'ultimo, però, collegato via Skype, per problemi alla schiena che gli hanno impedito di essere presente fisicamente in Sicilia, come avrebbe voluto).

Flash a volontà per i grandi divi, accompagnati da tanti altri attori e registi. Il risultato? Una manifestazione da sogno, dove l'arte si è miscelata alla riflessione, alla dolce vita, alla magia. Ora è tempo di guardare alla prossima edizione. Con questo gruppo di lavoro è lecito attendersi uno splendido risultato anche nel 2016. Taormina, con il suo splendore, è pronta a recitare al meglio la sua parte. Le foto sono emblematiche del suo appeal.

Ecco l'elenco dei Premi, tratto dal profilo Facebook ufficiale dell'evento siciliano:

- Cariddino d’Oro: “Krisha” (Usa, 2015) di Trey Edward Shults con Olivia Grace Applegate, Bryan Casserly, Alex Dobrenko. Questo film vince il concorso internazionale.

- Premio TaoEdu-Garante per l’infanzia/Città di Taormina: docu-fiction “SanBa” (Italia, 2015) di Valentina Belli.

- Sezione Filmmaker in Sicilia, Premio Cariddi: “L’ultimo metro di pellicola” di Elio Sofia.

- Premio Vogue.it: “Vegan Chronicles” di Andrea Morabito e Claudio Colica.

- Premio Speciale Bulgari Best Actress of the Year a Patricia Arquette.

- Rising Star Award – Vanity Fair & Shiseido a Madalina Ghenea.

- Premio Baume & Mercier “Promesse Taormina Award” e “Premio Clifton Taormina Award” a Susan Sarandon, Rupert Everett, Anna Valle, Francesco Scianna.

- Humanitarian Taormina Award a Rosario Dawson, Abrima Erwiah.

- Premio Cariddi SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani) a Claudio Santamaria.

- Cariddino d’Oro ad Alessandro Siani.

- Taormina Arte Award ad Asia Argento, Paolo Del Brocco, Rupert Everett, Richard Gere, Sue Kroll, Dolph Lundgren, James Marsden, Ellen Pompeo, Giovanna Ralli, Carlos Saura, Gabriele Salvatores, Antonello Venditti.

- Premio Cariddi a Fabrizio Biggio, Claudio Bisio, Marco Bocci, Claudia Gerini, Lillo e Greg, Francesco Mandelli, Rai 4, Elisa Santoni, Marco Tardelli, Carlo Vanzina, Enrico Vanzina, Gianfranco Vissani.

- Premio Città di Taormina a Giampaolo Barbieri, Gigi D’Alessio, Gabriella Germani, Natassja Kinski, Caterina Murino, Cecilia Peck, Lola Ponce.

-Premio NuovoIMAIE a Francesca Chillemi.

-Premio Agenzia Nazionale Giovani a Fabrizio Biggio.

  • shares
  • Mail