The Brando: l'eco-resort della Polinesia Francese festeggia il primo compleanno

Gli anniversari sono importanti e vanno celebrati nel migliore dei modi. Vale anche per i complessi ricettivi.

The Brando celebra il suo primo anno di vita. L’appuntamento anagrafico dell'esclusivo eco resort situato sull’atollo privato di Tetiaroa in Polinesia Francese è fissato per mercoledì 1° luglio 2015.

Il complesso ricettivo, che sposa il sogno di Marlon Brando di creare in questo piccolo atollo un sistema di sviluppo autonomo, affascina i visitatori di tutto il mondo con le note delle sue seduzioni.

Ai progettisti va il merito di aver concepito un modello di sostenibilità, che combina attenzione per l’ambiente, amore per la cultura polinesiana e ospitalità di classe. Accessibile solo tramite collegamenti operati con voli privati, il resort offre un’accoglenza di lusso discreto immersa nella natura incontaminata dell’atollo.

La tela è composta da 35 Deluxe Villa, ognuna delle quali dotata di spiaggia e piscina privata. Il pacchetto viene impreziosito da ristoranti che propongono il meglio della cucina polinesiana e francese, da una sontuosa spa polinesiana, da alcuni bar, da una piscina e da altre sfiziose amenità.

The Brando è un modello all’avanguardia di tecnologie eco-sostenibili, che comprendono un sistema di aria condizionata alimentato dall’acqua di mare e lo sfruttamento di energie rinnovabili quali l’energia solare e l’olio di cocco.

Numerosi i riconoscimenti ottenuti da questo gioiello dell'ospitalità, che ora spegne la prima candelina. Molte le proposte confezionate per festeggiare la speciale giornata, partendo dalla scoperta dei tesori naturalistici con ilTetiaroa Ultimate Tour: un’escursione in barca nella laguna dell’atollo in compagnia di una guida naturalistica, per approfondire la diversità e le numerose specie animali dei piccoli motu che compongono Tetiaroa.

È possibile anche celebrare la vocazione eco del resort con il Green Tour: una visita completa alle strutture eco di The Brando, tra cui l’Ecostation, il sistema SWAC (sistema che sfrutta il freddo delle profondità oceaniche e delle tubature a terra per creare aria condizionata a basso consumo energetico e un raffreddamento ad alta efficienza), i pannelli solari fotovoltaici, la centrale elettrica alimentata ad olio di cocco, l’orto biologico e gli alveari.

Gli appassionati della fauna acquatica potranno avere la possibilità di avvistare le balene humpack, che da luglio a ottobre sono di passaggio nelle acque delle Isole della Società.

Al termine delle escursioni, nulla di meglio che regalarsi un momento di relax e festeggiare coccolandosi alla Varua Polynesian Spa che propone trattamenti olistici ispirati alle antiche tradizioni polinesiane, massaggi singoli o di coppia, bagni di vapore, sessioni di yoga, trattamenti presso la suite 'Faré Te Manu e infine pausa alla sala da tè.

I più romantici non potranno lasciarsi sfuggire la possibilità di provare la novità del resort, la crociera privata al tramonto in catamarano da condividere con la propria metà sorseggiando champagne.  

Per concludere in bellezza, la serata prosegue con una cena gourmet presso il fine dining restaurant Les Mutinés curato dall’Executive Chef Guy Martin, proprietario del ristorante Grand Vefour a Parigi che vanta due stelle Michelin. Gli ospiti avranno modo di assaporare specialità tradizionali con tocchi innovativi oppure optare per il nuovo menu vegano, a base di prodotti provenienti dall’orto biologico del resort.

Via | The Brando Press Office
Foto | Aigo.it

  • shares
  • Mail