Penna di lusso Montegrappa Mysticum Cagliostro in serie limitata

Montegrappa allarga il suo catalogo con un nuovo strumento esclusivo di scrittura.

montegrappa-mysticum.jpg

Le penne di lusso della nuova serie Montegrappa Mysticum celebrano ciò che occupa lo spazio fra il noto e l'ignoto. Ad inaugurare la linea è un modello che celebra il Conte di Cagliostro, alias dell'occultista Giuseppe Balsamo, che era diventato una celebrità nelle corti reali d'Europa.

Montegrappa riconosce la sua importanza nella storia dell'occulto con l'Edizione Limitata di Cagliostro, composta da penna stilografica e roller in resina nera con finiture in argento sterling o in oro massiccio 18k. La stilografica è alimentata a pistone, con pennino in oro 18k ed inciso con il sigillo personale del soggetto cui l'opera rende un tributo.

La clip da taschino è realizzata con la tecnica della fusione a cera persa e rappresenta il Caduceo mentre il fusto ed il cappuccio sono un intrico di intagli e micro-fresature in argento oppure oro massiccio. Tra i decori incisi sulla penna vi sono l'Occhio nella Piramide associato agli Illuminati, la squadra ed il compasso della Massoneria e la griglia che rappresenta l'Albero della Vita nella Cabala.

La numerologia è elemento caratteristico della Cabala ed essenziale dell'occulto. Allo stesso modo ha un significato specifico per la quantità di penne prodotte nella serie. L'Edizione Limitata si compone di 289 penne stilografiche e 289 rollerball in argento sterling, a richiamare il numero civico dell’indirizzo della loggia massonica di Londra alla quale il Conte era stato ammesso, 289 Gerard Street, Soho. Mentre in oro massiccio 18k sono state modellate 22 stilografiche, a rappresentare i 22 sentieri della vita disegnati sul fusto della penna, e 10 roller, per le 10 sephiroth nell'Albero della Vita.

  • shares
  • Mail