Stella Alpina 2017: auto da sogno nell'edizione dei 70 anni

A Trento la passione motoristica è stata suggellata da una kermesse di alto livello per auto d'epoca e Ferrari.

Grandi emozioni alla Stella Alpina 2017. La manifestazione, giunta al 70° compleanno, ha regalato momenti di notevole spessore al pubblico e ai protagonisti. Il merito del risultato è della Scuderia Trentina e di Canossa Events, la cui partnership si è rivelata preziosa.

I frutti del lavoro hanno incontrato il plauso dei protagonisti, che hanno vissuto una miscela di sport, passione, paesaggi, tornanti, momenti conviviali e scenari mozzafiato nel cuore del meraviglioso paesaggio delle Dolomiti, per una perfetta immersione sportiva, turistica ed enogastronomica.

La gara di regolarità si è articolata in due sezioni: una riservata alle auto storiche, l'altra alle Ferrari moderne. Al via una sessantina di equipaggi, in un clima amichevole anche se competitivo. La "lotta" è andata in scena fino all'ultima tappa, che ha permesso di incoronare i vincitori.

Successo, fra le "vecchiette", per Mario Passanante e Raffella De Alessandrini su Fiat 508C del 1938, che si sono aggiudicati anche il Trofeo Azimut, riservato alle ante 1957. Piazza d'onore per Giordano Mozzi e Stefania Biacca su Triumph Tr2 del 1955, mentre sul terzo gradino del podio sono giunti Andrea Giacoppo e Daniela Grillone Tecioiu su Lancia Fulvia del 1972.

Sul podio delle Ferrari moderne il primo gradino è andato a Mauro Trifero su Ferrari 456 M GT, seguito dal Francesco Guilla e Felicia Crisafulli su Ferrari California T e dal patron dell'evento Enrico Zobele, in coppia con Ivana Trentinaglia, su una bellissima Ferrari 488 Spider 70°.

Crediti fotografici Renè Official Photographer

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO