Mito settembre musica 2017: La fabbrica tra i ciliegi, il concerto nel Polo Industriale Pirelli

La musica del Festival MITO torna in fabbrica con il concerto nel Polo Industriale Pirelli di Settimo Torinese. Scopri tutto su Deluxeblog

La musica del Festival MITO torna in fabbrica con il concerto nel Polo Industriale Pirelli di Settimo Torinese, in un appuntamento che sarà non solo scenario del concerto, ma anche elemento ispiratore: è proprio dai suoi suoni e dai suoi ritmi produttivi, infatti, che è nato “Il canto della fabbrica”, che sarà eseguito con due prime esecuzioni assolute dal titolo ‘La fabbrica tra i ciliegi’, proprio per richiamare quei ciliegi che fiancheggiano lo stabilimento Pirelli di Settimo.

La composizione, commissionata dalla Fondazione Pirelli al compositore e violista Francesco Fiore, è stata appositamente pensata per il violino del Maestro Salvatore Accardo che nei due appuntamenti in calendario dirigerà la sua Orchestra da Camera Italiana guidata dal primo violino Laura Gorna.

La vita complessa e strutturata di un grande stabilimento produttivo, il pensiero e il lavoro dell’uomo, e la voce profonda delle macchine – dai mescolatori ai moderni Next Mirs (il sistema Pirelli di produzione automatizzata degli pneumatici) – costituiscono i motivi ispiratori del nuovo brano musicale, la cui esecuzione avverrà nel cuore dello stabilimento produttivo: il reparto confezione degli pneumatici.

Macchine confezionatrici e pneumatici fungeranno anche da suggestive quinte sceniche di un concerto caratterizzato dalla contemporaneità della musica e originalità della sala, all’interno della fabbrica tecnologicamente più avanzata di Pirelli, “la fabbrica bella”, hi-tech, sicura, luminosa, ambientalmente e socialmente sostenibile. Sia nell’occasione milanese sia in quella di Settimo Torinese, il programma delle due serate proseguirà con le pagine musicali del Concerto in re minore per due violini, archi e basso continuo BWV 1043 di Johann Sebastian Bach e della Serenata per archi in do maggiore op. 48 di Petr Il’iĉ Ĉajkovskij.

Con l’edizione 2017 si consolida il sodalizio ormai decennale avviato nel 2007 tra Pirelli e il Festival MITO SettembreMusica. “Il canto della fabbrica” si inserisce infatti nel sostegno dato da Pirelli agli appuntamenti dell’edizione milanese e torinese del Festival e dimostra il legame che l’azienda da sempre stringe con i territori che ospitano le proprie realtà industriali. La commistione di quest’opera musicale e il concerto in fabbrica mirano a riproporre l’industria come protagonista dell’economia: lo stabilimento Pirelli di Settimo testimonia, infatti, il cambiamento e la crescita della fabbrica, con le tecnologie più sofisticate basate su innovazione e automazione industriale.

Con “Il canto della fabbrica” Francesco Fiore cerca di dar voce al nuovo volto della fabbrica contemporanea, fatta di uomini e macchine digitali. E l’ascolto musicale può aiutare a comprendere il senso profondo delle mutazioni in corso. Impresa è cultura, nel segno della contemporaneità.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO