Nastri d'Argento 2018: Hamilton premia Luciano Ligabue a Taormina

Il noto cantante ha ricevuto il riconoscimento nell'ambito della serata finale andata in scena nel Teatro Antico.

luciano-ligabue-matteo-sovera4.jpg

Hamilton, official partner dei Nastri d'Argento 2018 di Taormina, ha premiato Luciano Ligabue con "l'Hamilton Behind the Camera – Nastri d'Argento" per il film "Made in Italy". Il noto cantante, alla terza esperienza da regista, ha ricevuto lo speciale trofeo da Matteo Sovera, brand manager Italia della casa orologiaia americana.

Hamilton ha consegnato il Premio insieme ai Giornalisti, per celebrare un grande ritorno al cinema, a vent'anni esatti dal film del debutto, Radiofreccia. Il pubblico, nella cornice del Teatro Antico di Taormina, si è abbracciato con affetto a Ligabue, cui è stato consegnato un esemplare dell'orologio Ventura Elvis80, di cui ci eravamo precedentemente occupati. Per lui un meritato cadeau, che si affianca al premio ricevuto dai Giornalisti Cinematografici per il miglior soggetto originale dell'anno.

03__val1330.jpg

La partnership di Hamilton coi Nastri d'Argento va avanti ormai da sei anni, confermando anche in Italia l'attenzione del noto brand per il mondo del cinema. La settima arte rappresenta una fonte di ispirazione inesauribile per la maison orologiaia americana, che da oltre mezzo secolo accosta il suo nome a prestigiose produzioni cinematografiche.

Nelle prime cinque edizioni dei Nastri d'Argento il Behind the Camera è stato assegnato ad Alessandro Gassmann, Pierfrancesco Diliberto (Pif), Luca Zingaretti, Gabriele Mainetti e Gabriele Muccino. Oltre alla presenza degli orologi in pellicole prestigiose, Hamilton ospita da nove edizioni a Hollywood la manifestazione "Hamilton Behind the Camera Awards" per premiare gli artisti e le figure professionali che hanno lasciato un'impronta personale nell'industria del cinema.

Via | The Swatch Group (Italia) S.p.A. press office

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO