Lamborghini Aventador SVJ: la nuova supercar da sogno del toro

Il mercato accoglie un nuovo gioiello motoristico ed è un "toro" di grande razza, che non scende a compromessi.

Debutto in società per la nuova Lamborghini Aventador SVJ, che si è offerta al piacere del pubblico del Monterey Car Week 2018, in California. L'auto sportiva della casa di Sant'Agata Bolognese, sin dal primo sguardo comunica di che pasta è fatta, con il suo look aggressivo ed estremo, da autentico purosangue.

L'estetica muscolosa e futuristica si coniuga a tecnologie all'avanguardia, handling, prestazioni e piacere di guida di alto livello. Non poteva essere diversamente per un modello che nella sigla aggiunge la J di Jota ad SV di Superveloce: chi se ne intende sa che stiamo parlando di cose serie, non di semplici dettagli. Agli altri comunichiamo solo un dato: il giro della Nordschleife del Nurburgring è stato portato a termine in soli 6'44"97, nuovo record per vetture di serie.

La produzione è limitata a 900 unità. Per chi non si accontenta c'è una versione ancora più esclusiva, la SVJ 63, edizione speciale dall'allestimento unico, che mette in evidenzia l'ampio utilizzo della fibra di carbonio e realizzata in soli 63 esemplari per rendere omaggio all'anno di nascita della Lamborghini: il 1963.

L'Aventador SVJ è spinta da un classico V12 con 770 CV all'attivo, per un passaggio da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e da 0 a 200 km/h in 8,6 secondi. La velocità massima di oltre 350 km/h è accompagnata da uno spazio di frenata di 30 metri da 100 a 0 km/h. Grazie all'aerodinamica attiva e a varie tecnologie ingegneristiche innovative l'efficienza dinamica è al top. Il prezzo tocca quota 349.116 euro (tasse escluse).

Via | Lamborghini

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail