Ferrari F12tdf all'asta benefica dell’Associazione "Centro Dino Ferrari"

Auto e filantropia: un matrimonio che si ripete nel tempo, specie quando di mezzo ci sono dei modelli del "cavallino rampante".

Una Ferrari F12tdf sarà messa all'asta dall'Associazione "Centro Dino Ferrari", per una finalità benefica. Il ricavato sarà devoluto interamente alla ricerca scientifica per le malattie neuromuscolari e neurodegenerative del "Centro Dino Ferrari", fondato da Enzo Ferrari.

La sessione di vendita sarà curata da Sotheby's ed andrà in scena il prossimo 6 ottobre, quando sotto il martello del banditore passeranno molti memorabilia e pezzi dedicati al "cavallino rampante", come la tuta da corsa autografata da Sebastian Vettel o un intero motore Ferrari 051, della F2002.

Il pezzo forte sarà però la F12tdf, auto sportiva da sogno che regala un livello prestazionale e di handling degno della migliore tradizione. Questa superba creatura, con 780 cavalli all'attivo, è nata in serie speciale di soli 799 esemplari. Viverne i brividi al posto guida è un privilegio per pochi.

Le prestazioni velocistiche sono spaventose: accelerazione 0-100 km/h in 2.9 secondi, da 0-200 km/h in 7.9 secondi, giro sulla pista di Fiorano in 1’21” (contro il 1'23" della 488 GTB). Vi basta?

Adesso qualcuno potrà assicurarsi un esemplare di questo gioiello, acquistandolo all'asta e cercando di regalare il sorriso a chi ne ha molto bisogno. Speriamo che l'incasso della vendita sia molto alto e ben sopra le quotazioni stellari della vettura.

Via | Melismelis

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail