Il Grand Hotel Minareto ospita a Siracusa l'evento de "Le Soste di Ulisse"

L'anteprima dell'evento "Sicilia da vivere. Terre, mare e uomini" ha svelato al Grand Hotel Minareto anche i nomi degli ospiti, degli ambasciatori del gusto e de L'Ulisse per il 2019.

"Sicilia da vivere. Terre, mare e uomini": l'originale evento voluto dall'associazione "Le Soste di Ulisse", che si terrà a Siracusa il 31 marzo e il 1° aprile 2019 presso il Grand Hotel Minareto, stuzzica il palato e la curiosità.

Due giorni tra street food e cena di gala, tavole rotonde e momenti di partecipazione con ospiti nazionali e internazionali, tra cui Gennaro Esposito, Chicco Cerea, Davide Scabin, Raffaele Alajmo, Vladimir Mukhin e Filippo La Mantia. La festa sarà un'occasione per offrire la possibilità a operatori del settore agroalimentare, del turismo, della cultura e anche a rappresentanti della stampa e alle famiglie di incontrarsi, dibattere, degustare e divertirsi con l'eccellenza della ristorazione siciliana.

A fare da cornice ai diversi appuntamenti, un gioiello della ricettività italiana: il Grand Hotel Minareto di Siracusa, resort da sogno che si adagia con le luci brillanti delle sue 5 stelle su un promontorio nell'area protetta del Plemmirio, senza turbare l'armonia di un ambiente speciale, cui aggiunge valore.

L'innesto della struttura è molto delicato, con forme e volumi perfettamente intonati al quadro di riferimento. Il centro storico di Ortigia, con i suoi vicoli artistici acquisiti al patrimonio dell'Unesco, è a pochi minuti di distanza, per incantare i fortunati ospiti.

Ideale per una vacanza di alta gamma, l'albergo si presta al meglio per meeting d'affari e attività di rappresentanza, grazie alle quattro sale congressi e agli ambienti destinati alle pubbliche relazioni. Ottima, quindi, la scelta per l'evento all'orizzonte, che punta a portare il nome delle eccellenze enogastronomiche siciliane in tutta Italia e oltre confine, grazie a un'offerta di qualità che unisce agroalimentare, enogastronomia, turismo, arte e cultura della terra siciliana.

In quest'ottica va letto positivamente il protocollo d'intesa siglato negli scorsi giorni tra "Le Soste di Ulisse" e UniCredit. Ecco le parole di Pino Cuttaia, presidente del sodalizio organizzatore: "La partnership tra noi e l'istituto di credito punta a sostenere i piccoli produttori e i giovani imprenditori dell'agroalimentare che intendono distinguersi con prodotti di eccellenza e che vorrebbero investire sul loro futuro".

Salvatore Malandrino, Regional Manager Sicilia di UniCredit, evidenzia come la Sicilia sia la prima regione in Italia per numero di imprese agricole guidate da under 35 e come l'agroalimentare generi il 5,3% del PIL della Sicilia, producendo un valore aggiunto di 4 miliardi di euro.

Il protocollo non comprende tuttavia solo un sostegno finanziario, come dichiara lo stesso Regional Manager di UniCredit: "Questa iniziativa supporta il tessuto imprenditoriale agroalimentare anche con la formazione, organizzando workshop dedicati al business con particolare attenzione all'export, consolidando il know-how degli imprenditori e selezionando i buyers all'estero".

Alla presentazione dell'evento sono intervenuti, insieme ai due protagonisti prima citati, i vicepresidenti dell'associazione Tony Lo Coco e Luciano Pennisi e i membri del direttivo Pinuccio La Rosa e Giovanni Guarneri. Il saluto istituzionale è stato portato dal sindaco di Siracusa, Francesco Italia. Infine ha preso la parola il direttore del Grand Hotel Minareto, Antonio La Spina, che ha sottolineato l'importante azione portata avanti con "Le Soste di Ulisse", guardando alla Sicilia, al territorio e all'accoglienza.

Nell'occasione sono stati indicati i due nuovi ambasciatori de "Le Soste di Ulisse", Salvo Ficarra e Antonio Cannavacciuolo, che saranno presenti alla festa "Sicilia da vivere. Terre, mare e uomini" insieme all'Ulisse Aziz Ansari, attore e comico statunitense di origini indiane che porterà in giro per il mondo il nome de "Le Soste di Ulisse" nelle annualità in cui rimarrà in carica, sino alla nomina del nuovo Ulisse.

Per altre informazioni sull'evento, sui prezzi e sulle prenotazioni cliccare qui.

  • shares
  • Mail