New York, il Flatiron sarà trasformato in hotel di lusso

flatiron_new_york

Il gruppo Sorgente, guidato da Valter Mainetti, si appresta ad acquisire la quota di maggioranza del Flatiron Building di New York. L'impresa italiana è nello stadio finale delle trattative per rilevare il 32% dello storico edificio di Manhattan, di cui detiene già il 20%.

Se l'operazione andrà in porto, questa icona immobiliare della Grande Mela, simile a un ferro da stiro, diventerà un hotel extra lusso. Per tale motivo verrà inglobata anche la società che ne gestisce i diritti sul nome. Il valore totale del Flatiron è di 180 milioni di dollari.

La nascita del palazzo di 22 piani, che per 30 anni guardava dall'alto in basso tutte le altre costruzioni della città, risale al 1902. Nel progetto di recupero e valorizzazione in chiave ricettiva rientra anche la scelta di affidare l'illuminazione notturna alla fantasia di Vittorio Storaro, direttore della fotografia di film come "Apocalypse Now" e "L'ultimo imperatore".

Via | Alice.it

  • shares
  • Mail