Il miliardario Prokhorov vicino all'acquisto dei New Jersey Nets

Mikhail ProkhorovMikhail Prokhorov è ormai prossimo all'acquisto della squadra dei New Jersey Nets, diventando così il primo proprietario straniero di una formazione NBA. Lo dice il New York Times, che conferma la volontà del miliardario russo di spostare la sede della gruppo sportivo a Brooklyn, New York.

Pare che il ricco magnate abbia già firmato un accordo formale per rilevare la quota di controllo della società e per collaborare alla nascita del nuovo stadio. L'investimento dovrebbe attestarsi sui 200 milioni di dollari. Prokhorov avrebbe anche accettato di farsi carico dei debiti, che ammontano a 60 milioni di biglietti verdi.

Forse per lui sarebbe stato possibile un accordo migliore, considerato il calvario dei Nets negli ultimi tempi, ma la sua valutazione è a più ampio respiro. Intanto l'uomo d'affari sta cercando una casa di lusso a Brooklyn, per essere vicino alla prossima sede del team. L'interesse del magnate dell'Est è una buona speranza per il venditore di un costoso attico, che spera di piazzarglielo.

Da parte sua è in corso un tentativo per stimolare l'interesse del potenziale acquirente verso la penthouse, che sorge in cima ad una torre con orologio. Il prezzo? Circa 25 milioni di dollari, oltre il doppio del valore più alto registrato per una vendita residenziale nel quartiere. Questo è quanto riporta il New York Post.

Il palazzinaro David Walentas, che abita nell'appartamento sotto, sarebbe lieto di completare l'alienazione, per assicurarsi il cospicuo incasso ed avere il miliardario come vicino. La proprietà ha le credenziali giuste per sfidare la contrazione nel settore immobiliare. Essa appartiene a quella famiglia di edifici con prezzi e pedigree fuori dalla portata di tutti, ad eccezione di pochi eletti. In tutte le direzioni ci sono splendide viste della città, che fissano alcune icone della Grande Mela, come la statua della Libertà, Manhattan e il ponte di Brooklyn.

Se l'affare andrà in porto verranno polverizzati i record precedenti del quartiere. Il prezzo di vendita più alto mai registrato per una casa di Brooklyn è infatti di 11 milioni di dollari. Tanto è stato sborsato per una dimora venduta nel 2006 a Gravesend, mentre il valore più alto per un'unità immobiliare in condomino è di 8 milioni. Intanto prosegue la battaglia legale tra Prokhorov e Lily Safra per la caparra di Villa Leopolda, in Costa Azzurra.

Via | Interbasket.net

  • shares
  • Mail