Miliardari cinesi cercano l'amore

Stiamo assistendo negli ultimi tempi a un clamoroso boom nel numero di cinesi diventati miliardari, tanto che ormai la Cina pare essere seconda soltanto agli Stati Uniti nella classifica dei paperoni.

Il denaro però non può tutto: infatti a molti miliardari cinesi manca una cosa fondamentale per la vita privata, l'amore. Vuoi perchè la carriera non lascia il tempo di intrattenere e curare le relazioni amorose con il dovuto riguardo, vuoi perchè fin da piccoli questi ricchi signori sono stati orientati a pensare soltanto al lavoro.

Arriva però un punto nella vita in cui avere un partner vicino diventa quasi indispensabile: ecco allora che i miliardari in questione hanno deciso "in massa" di risolvere il problema amore iscrivendosi a una nota agenzia per cuori solitari ricchi, la Golden Bachelors di Shanghai. Questa esegue un'accurata prima selezione sulle possibili pretendenti da presentare ai riccastri, basandosi su aspetto fisico, famiglia educazione, lavoro, posizione sociale.

Sabato scorso, l'agenzia per cuori solitari ha organizzato quello che è stato definito dai media uno tra i più costosi party di lusso mai realizzati in Cina, per far incontrare 21 miliardari single con 22 ragazze, selezionate appunto dall'agenzia secondo i criteri di cui sopra. Il costo del biglietto per partecipare a questo sorprendente evento, tenutosi al Jun Wang Fu, hotel di lusso di Pechino, è stato di 14.650 dollari a persona. Chissà se i soldi in tal caso hanno potuto fare veramente la felicità di qualcuno di questi ambiti single: 4 su 5 sembrano aver trovato l'anima gemella proprio grazie a questa festa.

Via | Reuters

  • shares
  • Mail