La Francia chiede scusa a Mikhail Prokhorov

Dopo quasi tre anni, la Francia ha chiesto scusa al miliardario russo Mikhail Prokhorov, l'89esima persona più ricca al mondo con 5,8 miliardi di sterline.

Nel gennaio 2007 Mikhail Prokhorov fu infatti arrestato in un hotel di lusso nella nota località sciistica di Courchevel, durante una vacanza, e detenuto in prigione per quattro giorni, con l'accusa di traffico di prostituzione e di droga.

I poliziotti francesi si erano insospettiti per il considerevole numero di giovani donne che erano passate dalle stanze del miliardario e dei suoi amici. Le accuse poi caddero, mentre Prokhorov rimase indignato e diede inizio a una costosissima causa, pretendendo di ricevere delle scuse.

E infine tali scuse sono arrivate: ora Prokhorov può ritenersi soddisfatto.

Via | Timesonline

  • shares
  • Mail