Morellato apre una boutique di lusso al K11 Mall di Honk Kong

Morellato alla riconquista della Cina apre un nuovo corner di gioielli nel prestigioso mall K11 di Honk Kong.


Massimo Carraro
è l'imprenditore che dal 1990 ha acquisito l'azienda Morellato e in pochi anni l'ha fatta diventare un nome affermato, una garanzia dal fatturato stellare, orgoglio tra i luxury brand italiani. Morellato prima creava cinturini per orologi a Santa Giustina in Colle, nel Padovano. Morellato oggi, nonostante l'avanzare di colossi del lusso d'oltralpe, incede senza timore alla conquista del mondo. Lo aveva già detto Carrara orgoglioso nel corso di un'intervista tempo fa:

Voglio diventare il campione italiano della gioielleria e dell’orologeria nel mondo.

E possiamo dire che -nonostante la sfida sia ambiziosa- l'imprenditore italiano ci sta riuscendo, e alla grande. Morellato infatti ha inaugurato in questi giorni un altro corner importante, una boutique di lusso nel famoso mall K11 di Hong Kong, nel cuore della Cina in pieno sviluppo, nel polmone degli acquisti luxury. Il nuovo store si trova nella zona di Tsim Sha Tsui, nel primo centro commerciale d'arte al mondo. Il K11 di Honk Kong è infatti un mall di lusso rinomato per il vivace e prolifico mercato d'arte, luogo in cui ogni trimestre si alternano le più importanti esposizioni artistiche nazionali e non.

Il design della nuova boutique di Morellato a Honk Kong richiama l'estetica fastosa e senza tempo delle ultime collezioni di gioielli e dello stesso luogo di nascita della maison, Venezia la Magnifica. Il brand di gioielli ammiraglio del colosso Morellato, nasce proprio dal cuore della magica città lagunare, città a cui ha anche dedicato le ultime linee di preziosi.

Morellato possiede altre due boutique nella megalopoli cinese, uno si cela nel mall Silvercord e l'altro a iSquare. Con quest'ultima opening Morellato raggiunge il numero 180, piazzando una rete ben fitta di negozi, store e boutique in tutta Cina.

Via | Pambianco News

  • shares
  • Mail