Ferrari consegna 1.9 milioni di euro in favore dei terremotati dell'Emilia

Si è completato ieri a Mirandola il percorso iniziato poco più di un anno fa dalla Ferrari, che aveva promosso un’asta sul suo sito ufficiale per raccogliere i fondi necessari a sostenere l’iniziativa benefica.

Alla fine, l’interesse dei clienti e degli appassionati del “cavallino rampante” permise di raccogliere 1.9 milioni di euro, erogati adesso alle famiglie delle vittime del terremoto in Emilia Romagna attraverso ActionAid.

Ricordiamo che il pezzo forte dell’asta fu una 599XX Evo, venduta a più di 1.4 milioni di euro. Ad aggiudicarsi il lotto era stato un cliente statunitense, confermando la grande generosità degli owners delle "rosse".

La consegna della vettura avvenne a cura di Fernando Alonso e Felipe Massa in occasione del Gran Premio d'Italia di Formula 1 dello scorso anno. Contraddistinta da una speciale targa commemorativa firmata dal presidente Luca di Montezemolo, questa creatura era il pezzo forte della sessione.

Notevole il provento fatto registrare dal motore della F2008, ceduto a 80 mila euro, mentre il musetto della F60 passò di mano a 23 mila euro. Ottima la risposta degli appassionati anche per gli altri oggetti in catalogo: un modo concreto per far sentire la propria vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma, la cui violenza produsse tante vittime, generando un comprensibile vuoto in chi ha perso i propri cari.

Molta gente ha visto svanire la propria casa, le aziende del territorio, i monumenti e i propri sogni. I frutti di tanti anni di sacrifici sono andati in fumo, ma nessuno, per fortuna, si è arreso. La gente operosa di quelle zone ha un carattere di ferro, che alimenta la voglia di guardare sempre avanti.

Alla cerimonia di consegna della somma raccolta e donata dalla Ferrari hanno preso parte il Presidente Luca di Montezemolo, il Sindaco di Mirandola Maino Benatti e il Segretario Generale di ActionAid Marco De Ponte.

Ogni familiare, di primo grado (coniuge, figlio, genitore) di una vittima – complessivamente 67 persone – riceverà la somma di 28.000 euro. Importante anche il supporto dell’Ordine degli Avvocati di Modena, il cui gratuito impegno permetterà il disbrigo delle procedure relative all’erogazione delle somme dei familiari che non hanno ancora raggiunto la maggiore età.

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail