Mercedes SLS AMG GT Final Edition, auto sportiva da collezione

Ci sono delle auto sportive che diventano iconiche nel momento stesso in cui escono, come la Mercedes SLS AMG GT Final Edition, in tiratura limitata di 350 esemplari.

Mercedes SLS AMG GT Final Edition

La Mercedes SLS AMG GT Final Edition è un’instant classic, che chiude la serie più estrema della granturismo di Stoccarda. Questa vettura è spinta da un motore anteriore centrale V8 AMG da 6.3 litri, con 591 cavalli all’attivo.

La sua dirompente energia viene scaricata a terra con pneumatici Cup, sviluppati in esclusiva per l’opera della “stella”, al fine di migliorare la sua dinamica di marcia.

E’ una sportiva ad alte prestazioni, che rinnova il mito della 300 SL, la vecchia "Ali di Gabbiano". Un appellativo legato alla particolare apertura delle porte, la cui originalità ha segnato il destino della progenitrice, conosciuta nel mondo con tale nome.

L'erede riprende la soluzione, ma pur con il suo fascino, difficilmente riuscirà a lasciare un segno nella storia come la "nonna", eletta nel 1999 "Auto Sportiva del secolo", per la fluidità delle forme, piene di eleganza e forza dinamica, in un insieme proporzionato e seducente.

Per ammirare dal vivo la SLS AMG GT Final Edition ci si può recare in uno dei due palcoscenici scelti per la doppia première internazionale: il Los Angeles Auto Show e il Tokio Motor Show (entrambi dal 20 novembre al 1 dicembre 2013).

Disponibile nelle versioni Coupé e Roadster, questa creatura chiuderà la produzione della Serie SLS AMG, che non ha faticato ad entrare nel gotha delle supercars.

Nella sua ultima declinazione, la sportiva della casa tedesca guadagna un look ancora più corsaiolo, con cofano motore in carbon-look e presa d’aria centrale, splitter sullo spoiler anteriore e alettone posteriore, entrambi in carbonio. La veste estetica è completata dagli esclusivi cerchi fucinati in lega, che contribuiscono all’immagine atletica dell’auto.

Tali appendici non hanno una valenza soltanto stilistica, ma servono ad agevolare la deportanza e la dissipazione del calore degli organi meccanici, inevitabilmente alto con un’opera di questa portata. Facile immaginare un forte interesse dei collezionisti, per assicurarsi un prodotto esclusivo ed altamente prestazionale come la SLS AMG GT Final Edition.

Via | Daimler.com

  • shares
  • Mail