Chi è Wang Jianlin il miliardario cinese che vuole comprare la Roma

Wang Jianlin è un miliardario cinese amante dell’arte e del calcio, che vuole assicurarsi la Roma, una delle formazioni sportive più amate del nostro paese.

Quando si hanno tanti soldi si possono coronare molti sogni, come quello di acquistare la Roma, cui punta il miliardario cinese Wang Jianlin. La società giallorossa è una delle tre (insieme a Lazio e Juventus) ad essere quotata in borsa fra quelle della massima divisione in Italia.

Al suo controllo starebbe mirando il paperone del Paese della Grande Muraglia, che lavora per rilevare la quota di capitale detenuta da Unicredit, la cui copertura dell'asse azionario equivale al 31%.

All’origine dell'iniziativa c’è la passione per il pallone, ma sono portato a ritenere che mister Wang punti anche a guadagnare un’immagine pubblica nel Belpaese, per sviluppare altri business, dove un ruolo di grande visibilità può rappresentare una marcia in più.

Janlin si colloca al 128° posto nella classifica degli uomini più ricchi del mondo, con un patrimonio personale di 8.6 miliardi di dollari, che lo porta a guadagnare una posizione di primo livello anche nella sua nazione, dove i miliardari crescono come i funghi.

All’origine della sua fortuna, come di quella di altri suoi colleghi, c’è il mercato immobiliare, che lo vede come grande protagonista nelle vesti di costruttore, con Dalian Wanda Group, la principale impresa del settore in Cina, con 26 mila dipendenti.

Come accade spesso in casi del genere, al business principale se ne affiancano degli altri. Recentemente il magnate orientale ha acquistato per la cifra record di 2.6 miliardi di dollari la catena americana Amc Entertainment Holdings, che detiene la leadership in termini di sale cinematografiche su scala mondiale. Più volte gli organi di informazione si sono occupati di lui, come quando ha acquistato per 28 milioni di dollari un quadro di Picasso, mettendo un altro sigillo alla sua passione per l’arte. La Roma è il prossimo obiettivo.

Via | Gazzetta.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail