Borsalino e Sergio Tacchini, cappelli di lusso per il tennis

borsalino

Nasce un'importante partnership tra Borsalino e Sergio Tacchini. L'accordo segna un nuovo risultato per la storica griffe di cappelli di lusso, da un secolo e mezzo in "testa" alla gente che conta: dai Capi di Stato ai Pontefici, dai capitani d'industria agli aristocratici, dai musicisti ai divi del cinema.

Sergio Tacchini, invece, veste da 50 anni i campioni del tennis, da John McEnroe a Jimmy Connors, da Lea Pericoli a Martina Navratilova, da Pete Sampras a Novak Djocovic.

Due marchi, due realtà, due aziende che hanno segnato e continuano a simboleggiare il meglio della storia, della tradizione e dell'eleganza italiana nella moda e nello sport. La partnership vede il copricapo come protagonista. Questo accessorio, frutto di una sapiente e centenaria artigianalità, si sposa con uno stile dinamico, fresco e contemporaneo.

Per celebrare l'intesa, i due brand presentano, in occasione dei due imminenti tornei di tennis, gli speciali modelli "Roma" e "Wimbledon". Il primo è in piquet bianco, storico tessuto della maison Tacchini, con cinta nello speciale cannetè "terra rossa". L'altro è un pregiato Panama, fra i best seller della Borsalino, con cinta nello speciale cannetè "erba".

Entrambi sono il risultato del nuovo progetto "Eco", frutto di una lunga ricerca che lega la sua forza al particolare metodo di tintura, basato sull'utilizzo di prodotti al 100% vegetali, in questo caso terra rossa ed erba, che danno particolare dolcezza cromatica, conferendo un effetto "Faded", dal sapore "vissuto".

Via | Borsalino.com

  • shares
  • Mail