Caran d'Ache 1010 Diamonds: penna più cara del mondo

caran d'ache diamonds

Caran d'Ache svela la 1010 Diamonds Limited Edition, una penna di lusso da un milione di euro che sublima l'alleanza tra la scrittura di alta gamma, l'orologeria più raffinata e la gioielleria più esclusiva. Queste tre espressioni dell'eccellenza svizzera trovano la loro sintesi nel nuovo capolavoro, plasmato in oro bianco con più di 850 diamanti puri finemente incastonati.

I maestri artigiani della Maison de Haute Ecriture hanno esaltato la qualità senza limiti della tradizione elvetica, lavorando le pietre grezze una ad una. Da questo impegno, maturato negli ateliers ginevrini, è derivato un taglio su misura per ogni diamante che, nel rispetto delle proporzioni, crea un riflesso di lucentezza davvero superbo.

Un'incomparabile brillantezza avvolge la 1010 Diamonds, gioiello d'arte le cui finiture sono degne dei più preziosi movimenti d'orologeria. Il cappuccio della penna è realizzato con un unico processo di martellamento e il montaggio richiama i denti dell'ingranaggio di un segnatempo. Ben 26 linee di diamanti taglio baguette scendono a cascata sul suo corpo.

Con un tocco di suprema raffinatezza queste luccicanti distese si alternano con pavé di diamanti incastonati in senso contrario, che lasciano intravedere la base degli ingredienti decorativi. Per dare alle gemme una lucentezza senza pari, ogni linea di diamanti è tagliata in funzione della dimensione originale della pietra, per un totale di 44 tipologie.

Sull'estremità del cappuccio trionfa il monogramma Caran d'Ache con la clip a forma di lancetta d'orologio, su cui è incastonato un brillante. All'estremità opposta del corpo l'elemento chiave dell'orologeria, il bilanciere, tempestato di diamanti. La struttura della stilografica è ispirata agli ingranaggi dei segnatempo, impreziositi da 150 diamanti taglio smeraldo.

L'anello è un capolavoro di luce, con le sue 96 baguettes bianche punteggiate di diamanti neri, che indicano i quarti del quadrante degli orologi. Ma l'esaltazione dell'expertise Caran d’Ache si vede nel sistema di caricamento dell'inchiostro e nel pennino della stilografica. La pompa pistone è in oro bianco, con un meraviglioso brillante a dominare la scena. Il pennino in oro 18 carati, platinato e rodiato, ha inciso il tema delle rotelle degli ingranaggi ed esprime una morbidezza impareggiabile. Per il prezzo al pubblico è la penna più cara del pianeta.

Via | VignoliGalloDecet

  • shares
  • Mail