Sotheby's mette all'asta un autoritratto di Manet

Edouard Manet

Sotheby's mette all'asta il più grande autoritratto di Manet in mano private. Dalla vendita del lotto si prevede un incasso di oltre 30 milioni di sterline. L'opera, eseguita dal maestro francese nel 1878, appartiene al magnate Steven Cohen, attivo nel settore finanziario.

E' una delle due pitture di questo tipo esistenti al mondo. L'altra, a figura intera, si trova al Bridgestone Museum of Art di Tokyo. La sessione d'incanto si svolgerà nel mese di giugno, con buone speranze di successo, visto che nel corso dell'anno è stato infranto per ben due volte il primato mondiale, con un Giacometti e un Picasso, alienato per 106.5 milioni di dollari.

La tendenza è favorevole, visto l'orientamento dei paperoni. Cohen ha iniziato la raccolta d'arte 10 anni fa: il Manet è stato uno dei suoi primi acquisti. Ora il quadro si appresta a vivere un nuova vita. La cessione potrebbe riflettere i nuovi gusti del proprietario, passato dall'impressionismo agli autori moderni, come Damien Hirst e Marc Quinn.

Via | Guardia.co.uk

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: