Manoscritto di Beethoven all'asta per 200 mila dollari

I più ricchi appassionati di musica classica si preparano a vivere l’opportunità di accaparrarsi una pagina di un manoscritto musicale di Beethoven, che andrà all’asta in tempi brevi.

La settimana prossima, RR Auctions metterà in vendita ad Amherst (New Hampshire), un raro pezzo di storia di musica classica firmato da Beethoven.

Si tratta di una pagina, incisa intorno al 1820, che contiene degli studi per la sezione Sanctus della Missa Solemnis e frammenti di Benedictus et Gloria. Giusto evidenziare che ci sono alcune discrepanze tra la versione manoscritta e la composizione finale del grande maestro, così descritto su Wikipedia:

Ludwig van Beethoven (Bonn, 16 dicembre 1770 – Vienna, 26 marzo 1827) è stato un compositore e pianista tedesco.

Figura cruciale della musica colta occidentale, fu l'ultimo rappresentante di rilievo del classicismo viennese, nonché precursore del romanticismo. È considerato uno dei più grandi compositori di tutti i tempi.

Il prezioso lotto che si appresta a passare di mano era sconosciuto prima del 1996, quando è stato scoperto tra le carte di un suo amico. In quell’anno venne piazzato da Sotheby’s per 110 mila dollari. Ora si ritiene che la vendita possa produrre un incasso quasi doppio.

Il manoscritto offre una visione rara dei metodi e dei processi di elaborazione di uno dei compositori di musica più rispettati e ammirati al mondo. Si tratta di un pezzo di storia delle sette note, imperdibile per chi può permetterselo.

Via | Luxurylaunches.com

  • shares
  • Mail