Mel Gibson e la moglie vendono quadro da 5.2 milioni

daybreak

Il quadro "Daybreak", venduto da Christie's a New York per 5.2 milioni di dollari, apparteneva a Mel Gibson e alla moglie Robyn, che nel 2009 ha chiesto il divorzio da lui. La notizia è emersa nelle scorse ore. Il dipinto, eseguito nel 1922 da Maxfield Parrish, ha superato di slancio il valore della base d'asta, ma il prezzo risulta molto più basso dei 7.6 milioni che la donna pagò nel 2006 per accaparrarselo, stabilendo il nuovo primato dell'artista.

La tela era appesa nel sala della villa di lusso di Gibson a Greenwich, in Connecticut. In predenza aveva fatto parte della raccolta del miliardario James Jannard, che l'aveva comprata da Sotheby's nel 1996 per 4.3 milioni. Non si conosce al momento l'identità dell'acquirente, la cui offerta è giunta per telefono. A detta degli esperti, fra gli estimatori di Parrish c'era Michael Jackson. Nelle opere di questo artista si coglie la perfezione tecnica.

Via | Bloomberg.com

  • shares
  • Mail