Modena Terra di Motori celebra Stanguellini

Stanguellini

Torna "Modena Terra di Motori", una delle più grandi manifestazioni italiane "en plein air" dedicata alla passione per i motori, con tante auto sportive, da corsa e di lusso legate al Belpaese. Nell'edizione di quest'anno la kermesse si rinnova, dedicando numerosi eventi a un centenario importantissimo per chi ama bielle e pistoni: la nascita di Vittorio Stanguellini.

Ieri il via alle danze, con la Grande Festa d'inaugurazione in piazza XX settembre: qui sono state ricreate le atmosfere degli anni '50 e '60 grazie alla musica dal vivo dei Jumpin' Shoes, con proiezioni di foto storiche, degustazioni di prodotti tipici modenesi e, naturalmente, l'esposizione di veicoli d'epoca.

Il tuffo nel passato andrà avanti per tutto il fine settimana, con allestimenti tematici a 360 gradi. Da non perdere la sfilata di circa 100 auto del "cavallino rampante", organizzata dallo Scuderia Ferrari Club Modena, in collaborazione con l'Unione Italiana per la lotta contro la distrofia muscolare, che tingerà di rosso piazza Grande.

Presso l'aeroporto di Marzaglia una novità: alle 11 di domenica 23 maggio si svolgerà l'iniziativa "4 ruote per Amiche". Il sodalizio dedicato a "Enzo Ferrari", che da anni devolve parte della quota del tesseramento e degli altri introiti a fini benefici, farà assaporare l'ebbrezza di un giro in pista sulle "rosse" a persone diversamente abili, in collaborazione con Anffas Onlus e l'Aereoclub di Modena.

Chi vuole lustrarsi gli occhi con le granturismo più belle del mondo, oltre alle Ferrari in piazza Grande, potrà ammirare la Maserati GranCabrio in piazza Sant'Agostino, la Pagani Zonda in Piazza Torre, le Fiat coupè in Largo San Giorgio e fare un tuffo nel passato con l'esposizione di auto curata dal Club Motori in via Farini.

Ma gli appuntamenti proseguono anche a pochi chilometri dal centro storico: da sabato 22 maggio a domenica 13 giugno sarà possibile visitare presso il Museo Stanguellini la grande mostra dedicata la fondatore del marchio, realizzata in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Da segnalare che la struttura espositiva è stata ampliata, per accogliere nuovi esclusivi modelli provenienti da tutto il mondo.

Via | Modenaterradimotori.it

  • shares
  • Mail