Rolls Royce record di vendite in Medio Oriente

Rolls Royce ha segnato un altro record di vendite in Medio Oriente, dove il 2013 si è chiuso in modo estremamente felice per il marchio dello “spirito d’estasi”.

Volumi di vendita record per Rolls Royce Cars Medio Oriente nel 2013. Le auto piazzate in quell’importante bacino di sbocco sono state, in termini numerici, su un livello più alto del 17% rispetto all’anno precedente. Questo ne fa la regione più performante per la casa inglese, dopo i lusinghieri risultati già ottenuti nel 2012.

La costanza del trend riflette lo stato economico dell'area. Globalmente, 3.630 vetture sono state vendute durante il precedente esercizio, dando vita miglior risultato di vendite nella storia della società. L'annuncio arriva durante il 110° compleanno del marchio. Ottima la performance della Phantom seconda serie, con una crescita del 45% rispetto alla lettura precedente. Le vigorose vendite della Ghost e l’inizio delle consegne della Wraith hanno fatto il resto.

Il 2013 è stato un anno straordinario per Rolls Royce. Nell’arco dei dodici mesi, il costruttore britannico ha segnato il più alto volume commerciale della sua storia. Al Salone Internazionale di Ginevra di marzo, poi, ha fatto il suo debutto in società la nuova Wraith, vettura più potente e dinamica nella storia dello "spirito d'estasi".

Da segnalare anche il successo del Centenary Alpine Trial 2013, che ha vinto il titolo di 'Best Rally or Tour of the Year' ai prestigiosi Motoring International Awards di Londra.

L’evento si è svolto nel mese di giugno, chiamando a raccolta 47 auto d’epoca del prestigioso marchio d’oltremanica, amato da principi, sultani, divi del cinema e capitani d’industria.

Il raduno, partito da Vienna, aveva portato gli equipaggi a spasso per il Vecchio Continente, attraversando Austria, Slovenia, Croazia e Italia, prima del ritorno a Vienna. In quella circostanza le vetture hanno affrontato 1800 miglia su alcuni dei passi di montagna più spettacolari e impegnativi.

Al termine di quell’impegno, lo stabilimento della Rolls Royce aveva ospitato una delle più antiche Silver Ghost del mondo. Si tratta della Silver Dawn, tornata nel Regno Unito dopo aver completato con successo il percorso del Trial Alpino 2013, risultando la più antica vettura di questa famiglia ad aver sigillato l'impresa.

L’esemplare, che indossava con orgoglio il 'numero 1' sulla placca del raduno, aveva superato tappe difficili in condizioni insidiose, tra cui i famigerati passi dello Stelvio e del Loibl. Questa pregevole automobile è attualmente in mostra nel foyer della sede della società a Goodwood, nel West Sussex.

Anche la Dawn ha contribuito all’affermazione dell’immagine leggendaria della Rolls Royce nel mondo. Ricordiamo che da qualche mese il Museo Bmw di Monaco mette in mostra le auto del marchio britannico, celebrando l’eccellenza di una perla che appartiene alla galassia dell’elica blu.

Nell'esposizione si racconta la storia di un brand di riferimento nel mercato mondiale dei beni di lusso, che ha incantato negli anni teste coronate, capitani d’industria, personaggi dello spettacolo e paperoni di ogni angolo del pianeta. Il suo nome è il simbolo dell’eccellenza, della classe, della distinzione.

Via | Rolls-roycemotorcars.com

  • shares
  • Mail