Magnate russo dona 75 milioni all'Università di Oxford

leonard blavatnikIl filantropo di origine russa Leonard Blavatnik ha donato 75 milioni di sterline all'Università di Oxford per la costruzione di una nuova scuola governativa. La quota residua del costo sarà sostenuta dall'ateneo.

Il ricco magnate pensa di aumentare nel tempo l'erogazione, portandola a 100 milioni. Oltre che per la realizzazione delle strutture, con questa somma saranno pagati più di 40 incarichi accademici.

Il vice rettore Andrew Hamilton dichiara che la creazione dell'unità rappresenta una prova immensamente eccitante per Oxford: "Per secoli l'Università ha dato un contributo estremamente ampio al governo e all'ordine pubblico nel mondo. La nuova realtà si erge a culmine di un lungo viaggio, ma anche a simbolo di un nuovo inizio".

Ricordiamo che molti ex-allievi del college inglese hanno guadagnato posti di responsabilità nel governo, come David Cameron, Margaret Thatcher, Tony Blair ed Edward Heath, insieme ad almeno 30 altri leader mondiali. Solo poche scuole fuori dagli Stati Uniti sono specializzate nel governo e nella gestione della cosa pubblica.

Ora si deve tradurre il progetto in un complesso operativo. Le proposte sono attualmente al vaglio formale, ma se tutto andrà per il verso giusto, nel 2012 ci saranno i primi studenti a riempire le aule. Nelle settimane a venire saranno monitorate le diverse proposte architettoniche.

Via | Oxfordtimes.co.uk

  • shares
  • Mail