Terre di Canossa 2014, auto d'epoca di alto livello

Andrà in scena dal 24 al 27 aprile l’evento “Terre di Camossa 2014”, che celebra l’universo dorato della auto d’epoca.

Motori pronti a scaldarsi per “Terre di Canossa 2014”, prestigiosa manifestazione per auto d’epoca in programma a fine aprile, con partenza da Reggio Emilia, pernottamenti negli hotel di lusso di Forte dei Marmi e sfilate nei centri storici di Lucca e Pisa.

Gli appuntamenti offerti ai protagonisti saranno ancora una volta esaltanti, per tenere fede al fascino di una manifestazione molto gettonata.

Anche per il 2014 l’organizzazione ha disegnato un Terre di Canossa davvero ricco di novità rispetto ai paesaggi attraversati e al progetto da raccontare: quest’anno la gara sarà un omaggio ai 100 anni del Comune di Forte dei Marmi e della Maserati, main sponsor dell’evento, che festeggerà nella splendida cornice un altro atto del suo centenario.

Per chi ama la competizione, le prove a cronometro aumentano a 75 e ad esse si aggiungono 2 prove di media (con classifica a parte), pensate per chi vuole approfittare della gara per un valido allenamento alla 1000 Miglia. Confermato il Trofeo Eberhard, che anche quest’anno metterà in palio quattro splendidi orologi.

Sempre mantenendo il “format” e la lunghezza complessiva, la Scuderia Tricolore è riuscita a tracciare un percorso completamente rinnovato, con la "scalata" del Passo del Cerreto, le prove a cronometro sul pontile di Pietrasanta, il passaggio in base navale a La Spezia, il pranzo in centro a Pisa, il controllo a timbro a Torre del Lago Puccini, davanti alla villa che fu del celebre compositore o l’arrivo di tappa nel centro della splendida Pietrasanta, città d’arte nota in tutto il mondo che ospita artisti del calibro di Botero.

Confermate invece alcune delle proposte più gradite dello scorso anno: il passaggio a Pisa in Piazza dei Miracoli, lo spettacolare passo del Lagastrello e le serate sempre all’altezza dell’evento più glamour: la Serata Inaugurale con lo chef "stellato" Andrea Incerti Vezzani e l’omaggio musicale a Puccini, il Beach Party al tramonto con musica dal vivo al Bambaissa, la serata dedicata al Centenario del Comune di Forte dei Marmi e la Cerimonia di Premiazione nella storica Sala del Tricolore, dove nel 1797 è nata la bandiera Italiana

Già molti gli iscritti, come sottolinea Luigi Orlandini, presidente della Scuderia Tricolore. Al momento le adesioni maggiori giungono da Italia, Svizzera e Germania. Molti di questi iscritti sono amici di piloti che hanno partecipato alle due scorse edizioni. Questo significa che il lavoro precedente è stato svolto bene dagli organizzatori.

Via | Gpcanossa.it

  • shares
  • Mail