Esclusivo: Porsche 918 Spyder sulle strade della Targa Florio

Una Porsche 918 Spyder è stata per qualche giorno in Sicilia, dove ha girato sulle strade del mitico circuito della Targa Florio.

Porsche 918 Spyder Targa Florio foto Ernest Riolo

Oggi siamo in grado di fornirvi alcune immagini della presenza della Porsche 918 Spyder in Sicilia, a Cerda. Gli scatti portano la firma dell’amico Ernest Riolo, cui vanno i nostri ringraziamenti.

La sportiva tedesca (accompagnata da una Cayenne) ha girato lungo il percorso della leggendaria Targa Florio, per un piccolo test, ma soprattutto per delle riprese video e fotografiche nei punti più strettamente connessi alla tradizione storica del marchio tedesco, che gode del primato di successi nella mitica sfida isolana.

Il rapporto con la gara ideata da don Vincenzo Florio è così intimo che un modello del listino 911, ancora oggi, porta la sigla Targa. Gli appassionati siciliani della casa di Stoccarda dicono che una vera Porsche deve essere battezzata sulle Madonie. Adesso possono ritenersi soddisfatti, perché così è successo con la 918 Spyder.

Quest’auto sportiva, in tiratura limitata, ha un cambio a doppia frizione PDK, che consente passaggi di marcia fulminei.

Nella cabina di comando la gestione delle diverse funzioni avviene mediante uno schermo touch-screen, come nei telefonini di ultima generazione. Ricordiamo che la 918 Spyder monta un potente V8 affiancato da tre unità elettriche, per una dotazione energetica di altissimo livello: 887 cavalli. Pur con tanta carica in corpo, in condizioni ideali libera appena 70 g/km di CO2.

I bassi livelli di emissione si coniugano alla sportività e al carattere delle opere di Zuffenhausen. La vettura è una scheggia in accelerazione, con passaggio da 0 a 100 Km/h in appena 2"8. Quattro le modalità operative: E-Drive, Hybrid, Sport Hybrid e Race Hybrid. La più ecologica è la prima. I consumi si attestano fra i 3,0 e i 3,3 l/100 km.

Secondo gli uomini della Porsche, la 918 Spyder assume un ruolo paragonabile a quello della 911, che debuttò all’IAA mezzo secolo fa. Questo anniversario è stato celebrato dalla casa tedesca con la presentazione del modello speciale in edizione limitata “50 Anni 911”. La vettura si basa sull’attuale 911 Carrera S, che unisce gli elementi tradizionali della 911 alla tecnica più avanzata.

  • shares
  • Mail