MaShalai, abbigliamento artigianale made in Italy per danza e yoga

MaShalai è una firma d'eccellenza nel settore dell'abbigliamento artigianale made in Italy per danza, yoga, pilates, lifestyle.

MaShalai abbigliamento artigianale danza

MaShalai è un marchio di abbigliamento artigianale made in Italy, con sede a Cavezzo (MO), che produce articoli di altissimo livello per danza, yoga, pilates, lifestyle.

Il suo nome, in dialetto siciliano, significa “ho avuto un momento di eccezionale piacere e benessere” e forse deriva da “Masha’Allah”, frase che in arabo esprime gioia e ringraziamento ed è anche usata per proteggere se stessi.

Da questo concetto nasce la linea di abbigliamento, come augurio per catturare quel momento e mantenerlo per sempre. Il merito è della passione, della competenza e della dedizione di Cinzia Baraldi, una donna speciale sia sul piano umano che professionale.

Il suo interesse per la danza e le diverse forme artistiche nasce quando era bambina, frequentando corsi di danza classica, ma è intorno al 1995 che si appassiona alla Danza Orientale frequentando corsi a Milano e all’estero con insegnanti di fama internazionale.

Da diversi anni studia la Hilal Dance con Sabina Todaro a Milano e partecipa annualmente alla settimana intensiva di danza con Suraya Hilal e Alessandro Bascioni a Düsseldorf. Ha inoltre sempre affiancato alla danza altre discipline, come yoga e pilates.

Questa passione, unita a competenza nel campo sartoriale, ha spinto Cinzia a creare una linea di abbigliamento con tessuti naturali e pregiati, adatta oltre che a svariati stili di danza, ad altre forme di movimento.

Sartoria e Limited Edition

Una speciale attenzione è rivolta ai costumi teatrali per saggi. I capi vengono realizzati su misura, interpretando le esigenze delle danzatrici. Già importanti scuole di Milano, Bologna, Catania, Torino e danzatrici di fama internazionale hanno indossato costumi provenienti dalla sartoria MaShalai.

Ricerca

Cinzia Baraldi dedica una cura particolare alla scelta dei tessuti, che acquista personalmente. Più del 90% di essi sono italiani, la maggior parte dei quali prodotta in un’azienda tessile a 10 km dalla sede della sua maison.

La scelta si orienta sempre su tessuti di origine naturale e non sintetica, quali cotone, viscosa, seta, ecc. Durante l’attività fisica i pori della pelle si dilatano e traspirano, quindi è importante che i tessuti a contatto con essa siano naturali per evitare un eventuale assorbimento di sostanze tossiche. Inoltre, avendo un basso contenuto di pigmenti non sono nocivi per la salute e contribuiscono alla salvaguardia dell’ambiente. Un piccolo pensiero per il nostro pianeta.

Filosofia del Km 0: un piccolo contributo ambientale

La sede di MaShalai si trova a soli 15 km da Carpi che è uno dei più importanti centri mondiali nel settore tessile. Per questo motivo più del 90% degli acquisti di materia prima e accessori e la realizzazione del prodotto finale vengono effettuati entro un raggio massimo di 20 km dalla sede. Ciò contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente evitando lunghi viaggi delle merci e favorendo il lavoro di esperti e qualificati artigiani locali. Questo è un altro motivo per cui, nonostante l’elevata qualità dei prodotti (vedi foto), il prezzo dei capi rimane accessibile e competitivo.

Profilo di Cinzia Baraldi

Nasce in Emilia a Cavezzo, in provincia di Modena. Titolare e creatrice di MaShalai, linea di abbigliamento per danza, yoga e lifestyle, ha acquisito negli anni la fiducia di una clientela internazionale.

Collabora come costumista con alcune delle scuole più importanti in Italia di danza Orientale (Milano, Bologna, Roma, Catania ecc…) e con artiste di fama internazionale.

La sua formazione non convenzionale spazia dagli studi universitari linguistici, al diploma di stilista e modellista. Da oltre 20 anni studia danza, in modo particolare la danza egiziana, affiancata allo studio del pianoforte e alla pittura.

Il suo spirito indipendente la porta a trascorrere lunghi periodi di soggiorno all’estero, dagli USA (come membro del World Showcase F.P. per Walt Disney) all’Oceano Indiano, oltre che nelle principali capitali europee, dove ha avuto modo di entrare in contatto con le diverse culture e forme artistiche dalle quali trae continuamente ispirazione per le proprie creazioni. Ama definirsi “esploratrice e trasformatrice di materia”. Vive e lavora tra Modena e Catania.

Via | MaShalai.it

  • shares
  • Mail