Salone Auto Ginevra 2014, Mercedes S 65 AMG in vetrina

Fra le auto portate da Mercedes-Benz al Salone dell’Auto di Ginevra 2014 uno spazio centrale tocca alla nuova S 65 AMG, espressione perfetta della Driving Performance della “stella”.

Presenza importante per Mercedes-Benz al Salone dell’Auto di Ginevra 2014, dove la casa tedesca mette in mostra la sua prestigiosa gamma. Un ruolo di primo piano spetta alla nuova S 65 AMG, nella cui parte terminale della sigla ci sono tre lettere che rimandano al comparto sportivo della “stella”, lasciando intuire il tenore di un prodotto la cui indole si manifesta anche sul piano estetico, ma senza eccessi.

Lussuosa e imponente, grintosa ed esclusiva, dinamica e rappresentativa, la S 65 AMG si presenta con uno stile che non teme di dare nell’occhio. La grande mascherina del radiatore, decisamente tridimensionale, con le sue sei doppie lamelle nel look cromato lucidato a specchio, sottolinea l’ambizione alla leadership della Classe S, mentre un vivace contrasto è rappresentato dallo spoiler anteriore dotato di tre grandi prese d’aria.

L’impianto di scarico sportivo AMG, con gli originali due doppi terminali cromati, affascina sia per l’estetica che per l’effetto acustico, importante su un'auto del genere. Il rombo del cuore non è solo un fatto di forma, ma si fa espressione della raffinatezza del motore dodici cilindri di 6 litri, che eroga la bellezza di 630 cavalli di potenza e 1000 Nm di coppia. Valori da supercar, che ne fanno la vettura più potente nel suo segmento.

Mercedes S 65 AMG

Ovvio che le prestazioni siano adeguate al rango, con un passaggio da 0 a 100 km/h in 4.3 secondi. La velocità massima è invece limitata elettronicamente a 250 km/h, perché non è l’elemento più significatico su un’auto del genere. Rispetto al modello precedente sono più contenuti i consumi, per un rapporto migliore con l’ambiente.

Molto evoluto il cambio 7G-Tronic Speedshift Plus AMG, che dispone di sette marce e di tre programmi di funzionamento, in base alle situazioni operative, su scelta del conducente. Adeguato l’assetto, di taglio sportivo, con Magic Body Control. Questo sistema, quando il Road Surface Scan rileva, con l’ausilio della telecamera stereoscopica, un manto stradale irregolare, adegua immediatamente l’assetto alla situazione.

Anche i freni in materiale composito sono congrui alla missione. Inutile dire che l’allestimento dell’abitacolo è contraddistinto da materiali di prima scelta e di altissima qualità, dove il lusso si respira a pieni polmoni. Il prezzo tocca quota 245.060 euro.


Via | Daimler.com

  • shares
  • Mail