Pasqua 2014 all’Isola d'Elba tra storia e natura, per un'esperienza indimenticabile

Trascorre la Pasqua 2014 all'Isola d'Elba è una scelta di serenità e benessere, in quello scrigno di meraviglie che è la Toscana.

generale

L’Isola d’Elba è un'opzione felice per Pasqua 2014. Questo paradiso ambientale gode di un clima temperato tutto l’anno grazie al vento che non l’abbandona mai.

Il vento spazza via la pioggia, che all’Elba si vede raramente, e abbassa la calura estiva, garantendo all’isola un’eterna primavera.

Per questo, la Pasqua all’Elba è l’occasione per fare lunghe passeggiate in mezzo alla natura e godere del mare in una dimensione intima e indisturbata, come raramente si riesce a fare durante una vacanza estiva.

La spiaggia della Biodola, dove ha sede l’omonimo Hotel Biodola, è una delle più ampie di tutta l’Elba: 600 metri di sabbia fine dove è presente anche un Diving Center. Da qui l’hotel organizza un’escursione in battello all’Isola di Pianosa, con visita ai Bagni di Agrippa e alle catacombe romane.

L’isola offre molte attrattive, legate sia alle bellezze paesaggistiche che alla sua importanza storica. Qui, infatti, scelse di essere esiliato l’Imperatore Napoleone, autore di moderne riforme che lo resero molto amato dagli abitanti dell’isola e ancora oggi si possono ammirare Villa dei Mulini e Villa San Martino, le due residenze legate alla sua permanenza.

Gli amanti delle lunghe passeggiate possono invece partire da Procchio, sulla cui spiaggia affaccia l’Hotel Del Golfo, e percorrere il panoramico Anello occidentale, che tra freschi castagneti e dolci marine conduce fino a Marina di Campo costeggiando il litorale.

  • shares
  • Mail