Aste di lusso: 300.000 sterline per una teiera appartenuta alla madre di Giorgio I d'Inghilterra


Il prossimo 24 novembre, la casa d'aste Bonhams darà il via a Londra ad una vendita prestigiosa destinata ai collezionisti amanti di piccoli, ma preziosissimi oggetti: l'asta, intitolata 'The Hoffmeister Collection of Meissen Porcelain' vedrà il suo momento clou verso la fine, quando sarà messo in vendita il lotto più costoso, costituito da una teiera.

Non si tratta ovviamente di una teiera qualunque, ma di un pezzo appartenuto alla collezione di Sophie di Hanover, madre del re Giorgio I d'Inghilterra; datata tra il 1713 e il 1714, questa teiera con lo stemma di famiglia, faceva parte di un servizio di cui è pervenuta fino a noi soltanto un'altra tazzina con piattino, conservata al British Museum.

Il pezzo in questione non è prezioso solo per la sua rarità e per la nobile appartenenza, ma anche perchè si tratta di uno dei pochi oggetti superstiti dell'epoca realizzato in porcellana di Meissen, la prestigiosissima nonchè prima produzione europea del materiale, iniziata nel 1708 vicino a Dresda.

La teiera sarà venduta a un prezzo incredibile, stimato tra le 200.000 e le 300.000 sterline, ma non sarà ovviamente l'unico lotto prezioso: notevole ad esempio anche un ditale con lo stemma della famiglia aristocratica irlandese MacElligot, stimato tra le 20.000 e le 30.000 sterline, e un raro piatto in porcellana di Meissen realizzato nel 1730 per il principe elettore della Sassonia e re di Polonia, Augusto il Forte, stimato anch'esso tra le 20.000 e le 30.000 sterline.

Via | ArtDaily

  • shares
  • Mail