Gioielli, Piaget presenta il secondo "Rose Day"

Un evento che celebra la ricchezza di una delle specie floreali più amate, nel segno di Piaget. Teatro degli appuntamenti è il mondo.

Il 5 giugno 2014, Piaget presenta il secondo "Rose Day", uno speciale rendez-vous in tutto il mondo per celebrare la passione della celebre maison dei gioielli e degli orologi per la rosa, il suo status di icona nella storia aziendale, come una musa e fonte inesauribile di ispirazione creativa. Un vero fiore, una storia unica.

La rosa detiene un potere affascinante. Audace, magnifico e affascinante, questo magico orpello della natura, dopo aver catturato l'immaginazione di Yves Piaget con tutta la sua bellezza e splendore, ha ispirato alcune delle più spettacolari creazioni di gioielli Piaget.

Ora il legame si rinnova in un evento che segue quello inaugurale del 2013, andato in scena a Parigi. Si allargano gli orizzonti geografici, in una fase in cui la primavera si trasforma lentamente in estate, nel periodo in cui l'incantevole rosa va in piena fioritura.

piaget-rose-day-01

Nel 2014 ciascun paese partecipante presenterà la propria interpretazione unica della storia d'amore di Piaget con questo fiore estasiante, così abilmente immortalato per cinque decenni in molti gioielli del mitico marchio svizzero.

Le rose sono una costante nella vita di Yves Piaget e nella storia della sua famosa maison. Queste vere e proprie muse sono, infatti, da sempre l’ispirazione delle creazioni orologiere e di gioielleria.

Rose scolpite, rose intarsiate, rose come un pizzo: tre variazioni che raffigurano meravigliosamente il fiore ormai diventato l’emblema di Piaget. Un talismano che trasmette l’emozione evocata dalla bellezza e dall’audacia dei gioielli.

La raccolta, di matrice floreale, risplende di energia e charme. Essa rappresenta la bellezza e il fascino intrigante delle rose nell’interpretazione della maison, in un gioco di alchimie che evocano le note della libertà, dello splendore e dello charme.

  • shares
  • Mail