Rolls Royce annuncia crescita record in Medio Oriente

rolls royce

Le vendite in Medio Oriente della Rolls Royce sono cresciute del 150% nei primi nove mesi del 2010, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I manager parlano con entusiasmo di questo risultato record, che segue l'annuncio del raddoppio dei volumi conseguito nell'area durante il primo semestre. Il trend è quindi in ascesa, segnando il miglior risultato storico nella regione.

Alla qualità della performance hanno concorso diversi fattori, legati alla strategia e ai prodotti del prestigioso marchio. Torsten Müller-Ötvös, amministratore delegato della casa dello Spirito d'Estasi, spiega che la "prestazione" si muove su due binari, con il successo della Panthom e della Ghost, entrambe molto apprezzate.

Ecco le sue parole: "Il Medio Oriente è uno dei mercati più importanti per noi e sarà la chiave della nostra crescita futura nel mondo. Le forti vendite dell'ultima nata e la domanda sostenuta per l'ammiraglia di famiglia, oltre alla qualità dei servizi e all'ampio ventaglio di personalizzazioni hanno contribuito agli ottimi riscontri".

Grazie alla competenza dei progettisti e degli artigiani che lavorano a Goodwood, ogni modello può diventare unico come le impronte digitali del proprietario. "Il Medio Oriente -chiude Müller-Ötvös- è la patria dei nostri clienti più esigenti che, grazie ad un programma su misura, possono configurare la loro auto in base ai propri gusti. Questo è un fattore importante del gradimento raccolto nell'area".

Su tali affermazioni non si può che convenire, visto il successo degli allestimenti specifici che i ricchi clienti dei Paesi della regione vogliono per i loro prodotti di lusso. Un modo, forse, per realizzare i propri sogni e distinguersi dagli altri Paperoni.

Via | Cpifinancial.net

  • shares
  • Mail