Il divorzio più caro al mondo lo paga Dmitry Rybolovlev con 3.2 miliardi di euro

Rompere un’intesa matrimoniale può costare tanto, anche sul piano economico e del patrimonio.

FBL-FRA-LIGUE1-MONACO-RYBOLOVLEV

Il divorzio più caro al mondo vale 3.2 miliardi di euro. A tanto ammonta la cifra che, per ordine di un tribunale svizzero, Dmitry Rybolovlev dovrà versare all’ex moglie Elena.

Il magnate russo, proprietario della squadra di calcio francese dell’AS Monaco, vedrà ridimensionarsi i suoi averi di quasi il 50%, dopo la decisione dei giudici elvetici, che gli hanno imposto questa batosta finanziaria.

La cronaca riferisce di una contesa iniziata nel 2008, quando la vecchia compagna del cuore gli aveva chiesto la bellezza di 4.2 miliardi di euro al termine del rapporto coniugale. Ora la sentenza della corte, che ha limato la somma, rimasta comunque enormemente alta.

Dmitry ed Elena hanno entrambi 47 anni. Il loro matrimonio è durato 24 anni. Alla moglie è toccato anche qualche gioiello immobiliare, oltre all’affidamento della figlia più giovane della coppia, Anna, che ha solo 13 anni. Ekaterina, invece, ha 24 anni, quindi è autonoma.

I due ex sposi si erano conosciuti all’università, presso l’ateneo di Perm, in Russia. Poi le nozze, celebrate nel 1987. Infine la rottura dell’intesa sentimentale e il divorzio, con le implicazioni finanziarie che ne sono derivate.

Con la somma a lei destinata, Elena diventa l'ex moglie più ricca del pianeta. Cogliamo l'occasione per dire che la città a più alta densità di donne divorziate fra le più ricche del mondo è Londra, che attira molti paperoni, per la felice tassazione e il ruolo nevralgico negli affari e nella finanza internazionale.

A stilare la classifica è stato qualche tempo fa il Times, partendo dalla lista dei mille più facoltosi sudditi di Sua Maestà. Pole position, in questa singolare graduatoria, per la statuaria Slavica Ecclestone, ex moglie di Bernie Ecclestone. Il patron della Formula 1 ha dovuto girarle la faraonica cifra di 740 milioni di sterline, pari a 850 milioni di euro.

Con una simile dote la vecchia compagna del Re del Circus potrà passare intere giornate a spendere soldi nelle vie dello shopping più esclusive del mondo. Non se la passa male neppure Irina Malandina, finita in piazza d’onore con 155 milioni di sterline ottenute come liquidazione dal magnate russo Roman Abramovich, il cui patrimonio personale vale dieci miliardi di sterline.

Gradino più basso del podio per Diana Jenkins, destinataria di una buonuscita da 150 milioni di sterline dopo il divorzio dal ricco banchiere Roger Jenkins. In quarta posizione, con 100 milioni di sterline, c'è Galina Besharova, ex moglie dell’oligarca russo Boris Berezovskij. Anche lei non può certo lamentarsi.

Via | LuxuryLaunches.com

  • shares
  • Mail