Tibet, Starwood apre il primo hotel di lusso

St-Regis-LhasaIn Tibet apre il primo hotel di lusso di respiro internazionale. La struttura è destinata ad accogliere la fascia alta dei grossi flussi turistici che gli enti di promozione locale si aspettano di vedere nell'area. Il nuovo complesso, battezzato St. Regis Resort, sorge nella città di Lhasa, capitale della regione. Nei 32 mila metri quadrati di superficie c'è tutto lo sfarzo che si possa desiderare. Uno dei suoi punti di forza è la concezione verde, che crea un rapporto molto sostenibile con l'ambiente.

Phil McAveety, funzionario di "Starwood Hotel & Resorts Worldwide" (che possiede l'impianto), si esprime in questi termini: "Utilizzando l'energia solare e geotermica, il nuovo anello della nostra catena è in grado di ottenere notevoli risparmi sul fronte energetico, per un rapporto più armonico con la natura".

Grande la soddisfazione di Wang Songping, vice direttore dell'amministrazione tibetana del turismo, che dice: "La nascita del St. Regis apre la parentesi degli hotel di lusso nel nostro territorio. Questo ed altri alberghi di fascia alta contribuiranno a rafforzare i flussi nella regione". Durante i primi nove mesi del 2010, gli arrivi turistici in Tibet hanno raggiunto quota 5.8 milioni, con una crescita del 22.6 per cento sullo stesso periodo dello scorso anno. Buona parte del merito è dovuto all'apertura del linea ferroviaria proveniente da Qinghai.

Via | Xinhuanet.com

  • shares
  • Mail