Tartufo bianco da 105 mila euro all'asta mondiale d'Alba

tartufo

Si è chiusa con successo al Castello di Grinzane Cavour la dodicesima edizione dell'asta mondiale del tartufo bianco d'Alba. I tredici tuberi messi all'incanto sono stati battuti per oltre 307 mila euro. Uno dei due esemplari più preziosi è andato a Hong Kong per 105 mila euro, l'altro è rimasto in Piemonte per 100 mila euro. Se li sono aggiudicati un'autorevole esperta e critica vinicola cinese, Jeannie Cho Lee, e un imprenditore cuneese che produce energia verde, Antonio Bertolotto.

Quest'ultimo donerà i due tartufi gemelli vinti a Papa Benedetto XVI e a Michele Ferrero, imprenditore che ha contribuito alla migliore immagine dell'Italia nel mondo. Ancora una volta, per la vendita, è stato creato un ponte ideale con luoghi rappresentativi della ristorazione internazionale, per dar vita ad una sessione davvero unica nel suo genere.

In collegamento via satellite con la sede principale c'era "8 e ½", il ristorante italiano più amato di Hong Kong, che lo chef Umberto Bombana ha aperto all'interno dell'Alexandra House nel quartiere Central, cuore degli affari della ricca metropoli. Nei panni del banditore il giornalista di Radio 24 Davide Paolini, affiancato da Mara Venier, Massimo Giletti, Enzo Iacchetti, Juliana Moreira e Francesca Senette. Ospite d'onore il presidente del Senato Renato Shifani. Gli incassi dell'asta sono stati assegnati a cinque studenti meritevoli e ad enti e istituti filantropici nazionali ed internazionali.

Via | Castellogrinzane.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: