Coppa del Mondo 2014, è di Louis Vuitton lo scrigno che custodisce il trofeo

Un trofeo prezioso, per una sfida di grande valore sportivo: questa è la Coppa del Mondo 2014, destinata alla nazionale che vincerà il torneo calcistico più importante. La custodia è di adeguato livello.

Coppa del Mondo 2014

Per la Coppa del Mondo 2014 è di Louis Vuitton lo scrigno che custodisce il trofeo, destinato a premiare gli sforzi della squadra capace di difendere meglio i colori nazionali. Il celebre marchio di lusso francese ha sviluppato un involucro monogrammato su misura, di natura rigida, fatto rigorosamente a mano dai maestri dell’atelier.

E’ la seconda volta che Louis Vuitton veste la Coppa del Mondo, dopo averlo fatto in Sud Africa nel 2010. L’articolo è stato progettato sulle specifiche dimensionali del prestigioso trofeo aureo di 36.8 centimetri. Come per tutti i baule di famiglia, gli angoli sono rinforzati.

Mondiali 2014: calcio all'hotel Park Hyatt di Milano


Ricordiamo che i Mondiali sono l’evento sportivo dell’anno per chi ama il calcio. Una ricca serie di incontri riduce progressivamente le squadre in campo, in un percorso ad eliminazione che porta alle due formazioni della partita finale, dove si consegna l’ambito trofeo.

La Coppa del Mondo FIFA rappresenta, quindi, il sigillo di un percorso difficile, dove la gloria non giunge per caso. Questo, insieme al prestigio dell’evento, conferisce al premio un alto valore simbolico e sportivo. Ovvio che sia elevato anche il valore intrinseco, perché sforzi di tale portata, frutto di scontri al vertice, non possono ricevere una ricompensa materiale di qualità scadente.

Mondiali Brasile 2014: Leonardo DiCaprio sullo yacht Topaz per seguire le partite

Il trofeo che rappresenta la gloria è stato ideato e disegnato dall’orafo e scultore italiano Silvio Gazzaniga. La sua produzione porta la firma dell'oreficeria GDE Bertoni di Paderno Dugnano, in provincia di Milano. Il corpo è in bronzo placcato oro, con base di 13 centimetri di diametro decorata da due bande di verde melachite semipreziosa. Sotto il basamento sono incisi i nomi delle nazionali vittoriose ai mondiali dal 1974 in poi.

Aggiornamento del 10 luglio 2014

Ormai la Coppa del Mondo si appresta ad essere assegnata. Il prestigioso trofeo, nello scrigno Louis Vuitton, è stato "scortato" dalla splendida Gisele Bundchen. La sconfitta in semifinale del Brasile e dell'Olanda ha lasciato campo libero a Germania e Argentina, che si giocheranno la finalissima. Tutto è pronto per la sfida di domenica, quando a Rio de Janeiro si disputerà l'atto conclusivo dei Mondiali 2014. Domani, invece, andrà in scena la sfida per il terzo e quarto posto.

coppa-del-mondo-gisele-bundchen

Via | Luxuo.com Facebook.com

  • shares
  • Mail