Venduto a un prezzo record il bracciale della Duchessa di Windsor


Ieri Sotheby's ha tenuto a Londra un'importante asta di gioielli, con 20 lotti appertenuti a Wallis Simpson, scomparsa nel 1986 e diventata celebre come Duchessa di Windsor, per aver sposato Edoardo VIII, divenunto Duca di Windsor dopo aver abdicato dal trono del Regno Unito.

Il ricavato complessivo della vendita è stato di quasi 8 milioni di sterline (contro i 3 milioni delle previsioni), ma dei 20 gioielli venduti, il bracciale di diamanti con pantera di Cartier ha di gran lunga superato gli altri, stabilendo un record con 4,5 milioni di sterline, che lo hanno fatto diventare il bracciale e il gioiello Cartier più costoso mai venduto ad un'asta.

Rilevante anche la vendita di una spilla a forma di fenicottero sempre di Cartier con un rubino, uno zaffiro, uno smeraldo e un diamante, venduto a 1,7 milioni di sterline.

Si trattava comunque di una collezione per la maggior parte scaturita dalla sapienza di Cartier, a cui duca e duchessa si rivolsero spesso; ad esempio la spilla a cuore con diamanti, rubini e smeraldi fu commissionata a Cartier da Edoardo per i 20 anni di matrimonio, mentre il portasigarette in oro 18 carati con incisa la cartina dell'Europa e del Nord Africa fu un regalo del duca a Wallis per il Natale del 1935, come ricordo dei loro viaggi insieme.

Via | Bloomberg

  • shares
  • Mail