Uber, il servizio dei taxi di lusso sbarca a Hong Kong

Hong Kong, per i suoi numeri e l’utenza internazionale che la frequenta, è un mercato molto interessante per le aziende di trasporto.

uber

Uber ha percepito il grande business della regione di Hong Kong, sbarcandovi con il suo servizio di taxi di lusso. Pur rifiutando di dare dati precisi, la società sottolinea l’importanza del luogo per le dinamiche espansive in quell’area del mondo e sul mercato cinese.

Qui la traiettoria di crescita è molto più spinta di quanto succede in altre parti del globo, surclassando nazioni e contesti territoriali di grande robustezza economica e politica. Uber serve attualmente altre grandi città nella regione della Grande Cina - tra cui Shanghai, Shenzhen, Guangzhou, Pechino e Taipei- ma Hong Kong ha un potenziale molto più alto, confermato dai primi riscontri.

Uber, che ha filiali in 150 città in tutto il mondo, ha annunciato ufficialmente il lancio dei suoi servizi di Hong Kong il 17 giugno. Nelle quattro settimane dal lancio, l’accoglienza del pubblico sui social media è stata abbastanza positiva.

Una varietà di veicoli sono disponibili per la selezione tramite l'applicazione mobile Uber. Essenzialmente si tratta di un servizio di limousine personale, con la possibilità di scegliere fra diversi modelli tramite un’applicazione mobile che mostra gli otto veicoli più vicini al destinatario del servizio.

Attualmente, i servizi di Uber sono concentrati sull'isola di Hong Kong, anche se le auto sono disponibili per viaggi in giro anche per le aree urbane di Kowloon. Ora si punta ad allargare in fretta il raggio d’azione.

Via | Uber.com

  • shares
  • Mail