La catena di alberghi di lusso Fairmont Hotels & Resorts offre menu per diete e allergie particolari

Le allergie e le intolleranze alimentari costituiscono un problema per gran parte della popolazione mondiale, tanto che in molti sono costretti a seguire diete particolari: un esempio su tutti è quello della celiachia, che impone un'alimentazione priva di glutine. Naturalmente sono molti gli hotel e i ristoranti di lusso che possono rispondere alle esigenze particolari del singolo individuo, ma forse è la prima volta che un'intera catena adotta una politica mirata e dei menu fissi per coloro che devono affrontare questo tipo di problemi.

La catena di hotel di lusso Fairmont Hotels & Resorts ha infatti lanciato da qualche giorno la Lifestyle Cuisine Plus, un programma di sei menu diversi rivolti ad altrettante diete particolari, rispondenti a problemi e abitudini alimentari differenti. Così, tutti i 64 hotel della catena, offriranno d'ora in poi ai loro clienti la possibilità di scegliere fra menu senza glutine (il tofu nell'immagine è preparato appositamente per i celiaci), menu vegetariani, menu per diabetici e malati di cuore, menu macrobiotici e quant'altro.

I ristoranti degli hotel si avvarranno della collaborazione di nutrizionisti specializzati e di software appositi che daranno loro indicazioni circa le soluzioni migliori per soddisfare tutte le esigenze alimentari dei clienti, anche specifiche. I menu saranno preparati con l'ausilio di ingredienti locali e cambieranno ogni tre mesi per includere quelli stagionali.

Saranno offerti piatti diversi a tutti i pasti, compresi colazione, pranzo, aperitivo e cena. Il calcolo dei costi dei menu avverrà sempre nello stesso modo: conteranno la particolarità degli ingredienti e la complessità della preparazione.

Via | Msnbc

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: