Pagani Huayra La Monza Lisa, la classe delle auto sportive

L’hypercar italiana gode di buona fama su scala mondiale. Come per la Zonda, anche per la Huayra giungono le serie speciali.

pagani-huayra-1

Una Pagani Huayra in edizione unica per un cliente americano prosegue la tradizione delle tirature particolari, che a più riprese si sono viste per la Zonda.

Da alcuni giorni su internet circolano le foto del nuovo costoso giocattolo, battezzato “La Monza Lisa” (non è un errore di battitura). A commissionare il modello è stato l’uomo d’affari statunitense Kris Singh, che custodisce una bella raccolta di fuoriserie a Miami Beach, in Florida. Del suo parco auto fa parte anche uno dei tre esemplari di Lamborghini Veneno.

La Huayra da lui acquistata ha finiture in nuda fibra di carbonio, con molti dettagli estetici su misura. Il motore potrebbe essere più potente di quello della versione standard, ma sul piano tecnico non si hanno ancora notizie.

Questa creatura della casa di San Cesario sul Panaro, nata per sostituire la Zonda, è stata concepita con attenzione maniacale per ogni dettaglio. Il suo progetto presta molta attenzione al rapporto con l'aria, un elemento delicato ed etereo, capace di erodere i materiali più resistenti dando loro le forme che conosciamo in natura.

Grazie ai quattro flap disposti alle estremità, la vettura modifica continuamente la propria sagoma, per garantire di volta in volta il minimo coefficiente d'attrito ed il massimo di deportanza. A comandare questa metamorfosi è una centralina, che riceve ed elabora una miriade di informazioni, per consegnare un comportamento neutro in tutte le condizioni.

La monoscocca centrale in carbo-titanio e l'esteso impiego di materiali compositi permette di raggiungere grandi livelli di leggerezza che, abbinati all'enorme potenza del 12 cilindri Mercedes-Amg di sei litri di cilindrata, con 700 cavalli all'attivo, lasciano immaginare il livello delle sue prestazioni.

Via | GTspirit.com Luxurylaunches.com

  • shares
  • Mail