L'orologio Christophe Claret Margot vince al Grand Prix d'Horlogerie de Genève

I premi e i riconoscimenti fanno sempre bene, perché sigillano l’impegno, attribuendo la meritata ricompensa agli autori degli sforzi di qualità più alta.

Orologio Christophe Claret Margot

Christophe Claret e il suo team di fabbricazione sono stati premiati, grazie alle doti dell'orologio Margot, con il massimo riconoscimento per il Ladies “alta categoria” dalla commissione giudicante del 14° Grand Prix d'Horlogerie de Genève.

Orologio Christophe Claret Margot

Il modello cui si deve la gratifica porta in dote una complicazione appositamente sviluppata per le donne: la possibilità di "staccare i petali" con la semplice pressione di un pulsante, in un gioco di “m’ama non m’ama” di storica memoria, che affonda il suo culto nella notte dei tempi.

Anche in questo caso la sfuggente risposta si posa su un petalo delicato, annunciata da una suoneria dal timbro cristallino. Dietro il gioco, un'innovativa e deliziosa complicazione appositamente sviluppata per le signore.

Il classico enigma prende vita sul quadrante di un elegante e romantico segnatempo, destinato al gentil sesso. L’esito degli sforzi progettuali e costruttivi è un orologio sofisticato e pieno di magia, che prende spunto dal savoir-faire della maison elvetica, per declinarlo in senso romantico.

Orologio Christophe Claret Margot

Il modello prova a rispondere alla grande domanda, affidandosi all’ingegno di una tecnica nobile. Basta premere il pulsante alle ore 2 per animare l'orologio. Ad ogni pressione, un petalo – a volte due, impossibile prevederlo – scompare dietro il quadrante con un movimento fluido, proprio come quello dei petali che si staccano delicatamente dal fiore.

La risposta tanto attesa compare casualmente sul quadrante a caratteri calligrafici (in francese) alle ore 4: un peu (un po') - beaucoup (molto) - passionnément (appassionatamente) - à la folie (alla follia) - pas du tout (per niente). Ad ogni pressione del pulsante, una suoneria dal timbro cristallino segnala acusticamente l'avanzare del gioco, frutto di un meccanismo coperto da brevetto.

Orologio Christophe Claret Margot

Il martello è ornato da un rubino incastonato su griffe. Sul quadrante, tre diamanti a forma di pera alle ore 3, 6 e 9 punteggiano poeticamente la scena. Due lancette in acciaio con la punta d'oro, arrotondate delicatamente a mano, scivolano sui 12 petali bianchi in titanio laccato satinato che racchiudono il pistillo centrale in citrino la cui corolla a più strati accentua la tridimensionalità dell'immagine del quadrante.

In perfetta armonia con il movimento, la femminile cassa in oro ha un profilo ricurvo in grado di adattarsi perfettamente anche ai polsi più sottili. Margot sboccia in quattro edizioni limitate di 20 esemplari ciascuna. I prezzi sono esclusivi e per poche elette.

  • shares
  • Mail