Whisky Snifter Spiegelau, i bicchieri per il vostro single malt

Spiegelau Whisky SnifterPochi ma avventati gesti nel servizio possono rovinare un prodotto di altissima qualità come il single malt. Uno di questi è utilizzare un bicchiere sbagliato, magari passato per una lavastoviglie e contaminato dal brillantante. Senza contare che decenni di film americani e di pubblicità edonistiche hanno sempre proposto il nostro amato whisky servito nei bicchieri cilindrici, i tumbler, ricolmi di ghiaccio. Esistono vari bicchieri adatti alla degustazione del single malt whisky, tra cui il bicchiere "ufficiale", il Glencairn, che ha però forse il difetto di essere di un vetro poco fine, anche se si tratta di una forma originale e riconoscibile, molto utilizzata dai produttori di single malt come gadget. Quasi sicuramente e senza fare troppi sforzi, troverete in casa un bicchiere adatto, come il calice da degustazione ISO o un calice a tulipano.

Se invece non volete un bicchiere qualsiasi potete rivolgervi alla Spiegelau, storico marchio tedesco produttori di bicchieri per vino. Spiegelau appare già in documenti del 1521 e la fabbrica prende il nome attuale, Kristallglasfabrik Spiegelau GmbH, nel 1926. Nel 2004 è stata acquisita da Riedel, altra autorità nel mondo dei bicchieri. Il processo produttivo della fabbrica, denominato Platinum, si basa appunto su linee produttive costituite dal prezioso metallo che permettono al vetro liquido di raggiungere una qualità superiore rispetto ai metodi tradizionali.
Il marchio, distribuito in Italia da Caraiba, lavora a stretto contatto con gli specialisti del settore e ha sviluppato prodotti specifici anche per i distillati, gli snifter, tra cui non poteva mancare il single malt.

Gli whisky snifter sono forniti in due versioni, una "base", a sinistra nella foto, adatta in generale ai distillati e una Premium, a destra nella foto, disegnata appositamente per il single malt. In entrambe le versioni l'apertura è accentuata e facilita il whisky a passare per la punta della lingua, più sensibile alla dolcezza. La versione Premium ha uno stelo corto e un calice più alto e ampio per favorire lo sviluppo degli aromi. Purtroppo la descrizione sulle scatole in inglese, per essere buoni, lascia un po' a desiderare e recita "Ideale per Malt Whisky dell'area delle Lowlands Centrali delle Highlands scozzesi, Islay e Cambeltown". Mi viene il dubbio che questa confusione tra le zone di produzione derivi da una errata traduzione dal tedesco. Il costo per entrambe le versioni è di circa 25 euro a calice. Le ultime raccomandazioni: non riempite il bicchiere oltre sua la massima larghezza e comunuqe mai più di un terzo della sua capacità, lavateli a mano, possibilmente con un detersivo inodore, ed asciugateli con cura senza lasciare tracce di calcare.

  • shares
  • Mail