La Spa del Four Seasons Hotel Milano regala un benessere di lusso

Punto di riferimento per la bellezza nel cuore della città, la Spa del Four Seasons Hotel Milano continua ad anticipare le esigenze degli ospiti e presenta la nuova collaborazione con MC2 Saint Barth, per un tuffo trendy nella sua area bagnata firmata dal design di Patricia Urquiola.

Spa Four Seasons Hotel Milano

La Spa del Four Seasons Hotel Milano è il luogo ideale per chi ricerca rituali di bellezza unici o semplicemente un momento di relax dalla frenesia della città; pensando proprio a chi viaggia per lavoro e spesso non ha a disposizione il guardaroba per ogni momento, la Spa ha scelto MC2 St. Barth come brand per la nuova linea di costumi "Unique Edition Four Seasons Hotel Milano".

Spa Four Seasons Hotel Milano

Tra i mattoni a vista delle storiche volte e l'atmosfera suggestiva creata dalla nota designer, sarà oggi davvero elegante provare la sauna, il bagno turco e la piscina incorniciata dalle bellissime pareti pixelate, carattere distintivo di Patricia Urquiola. Sarà come partire per un piccolo viaggio, magari proprio nell'esclusiva isola di St. Barth.

Spa Four Seasons Hotel Milano

Ai colori della Spa, che richiamano volutamente quelli della pelle, si uniscono oggi i toni del mare caraibico, della sabbia e del corallo, ripresi nella collezione MC2 Saint. Fra le altre cose, la nuova Spa del Four Seasons Hotel Milano offre 7 sale trattamenti viso, corpo e massaggi, sauna e bagno turco, pool, jacuzzi, area fitness e hair spa Rossano Ferretti; l'ambiente caldo e accogliente invita gli ospiti dell'hotel ad abbandonarsi alla cura di veri esperti nel settore della bellezza, tra cui La Prairie e Sodashi.

Spa Four Seasons Hotel Milano

Ricordiamo che in tempi recenti il gioiello ricettivo lombardo è diventato ancora più prezioso con le nuove Fashion e Royal Suite, il cui volto porta la firma del celebre designer francese Pierre Yves Rochon. Così cresce ulteriormente il fascino glamour di una struttura che è un punto di riferimento dell’eccellenza ricettiva.

Spa Four Seasons Hotel Milano

Nel cortile interno, che richiama lo stile delle tradizionali case di ringhiera meneghine, le due suite celebrano l’ampia opera di restauro avviata dall’hotel.

Spa Four Seasons Hotel Milano

Un ascensore privato è il punto d'accesso alla sontuosa Royal Suite, che occupa l'intero quinto piano. Il design è quello di un elegante appartamento privato, dove il tocco di Pierre Yves Rochon si ritrova negli spazi ariosi e senza tempo. Queste la parole dell’autore: "Abbiamo provato a creare uno stile residenziale, utilizzando un'ampia libreria e fondendo stili diversi per i complementi d'arredo, proprio come succede nella case private".

Spa Four Seasons Hotel Milano

Beige, argento e bianco sono i toni predominanti, che creano un design fluido e uniscono le varie aree della suite. Un elegante divisorio in cuoio bianco separa la camera da letto da un'accogliente lounge. Il letto è posizionato di fronte alle ampie finestre che si aprono su un balcone con vista sui tetti di Milano.

Spa Four Seasons Hotel Milano

Tessuti con motivi floreali decorano la sala da lettura che nasconde un camino e un'incantevole terrazza immersa nel verde di piante mediterranee e fiori. Non poteva mancare la cucina, dotata delle più moderne tecnologie e di uno speciale frigorifero per i vini. Una scala interna può inoltre collegare la Royal Suite a una Premium Room o a un'Executive Suite.

Spa Four Seasons Hotel Milano

Al quarto piano, la Fashion Suite si contrappone alla Royal Suite con un look moderno e contemporaneo e colpisce per i suoi colori accesi: verde, bianco e nero creano contrasti e giochi di luce. "Quando ho scelto i mobili e i complementi per la Fashion Suite –dice Rochon- mi sono ispirato allo stile degli anni '50 e '60, utilizzando mobili Saarinen caratterizzati da linee decise e verde intenso".

Spa Four Seasons Hotel Milano

Una poltrona verde e un pouf svettano sopra un tappeto bianco e nero a fantasia optical, insieme a un mobile laccato nero e al famoso tulip table in marmo grigio. Ampie finestre alla francese si aprono su una terrazza nascosta, arredata con un tavolo Knoll e sedie con cuscini rivestiti da un'elegante fantasia a lisca di pesce. Entrambe le suite sono parte dell'accurato progetto di restyling avviato dall'hotel, che continuerà nei prossimi mesi. Il risultato finale sarà di certo sorprendente, vista la magia della base di partenza.

Via | Fourseasons.com

  • shares
  • Mail