India e jet privati: flotte triplicate entro il 2020

Si era già ipotizzato che l'India, dato l'elevato numero di miliardari e paperoni indiani entrati nelle ultime liste di Forbes, stesse per diventare uno dei più appetitosi mercati di jet privati e velivoli di lusso, ma ora pare che le semplici ipotesi siano diventate quasi certezze.

A sostenerlo è Karan Singh, vicepresidente della Business Aviation Association for India (BAAI): entro il 2020, dice Singh, i velivoli privati indiani triplicheranno, definendo il Paese come uno tra i cinque mercati di aviazione privata più importanti al mondo.

Ed è per questo che sono diversi i grandi nomi del settore a essersi già interessati al mercato indiano: fra questi la canadese Bombardier, la brasiliana Embraer e le statunitensi Gulfstream , Hawker Beechcraft e Cessna.

Evidentemente oltre al numero dei paperoni in crescita, la soddisfazione di trastullarsi con un jet privato solletica molto l'immaginario dei ricchi indiani.

Via | Cnbc

  • shares
  • Mail