Maserati festeggia 50 mila auto prodotte a Grugliasco

Il mese di dicembre segna la chiusura dei festeggiamenti per il centesimo compleanno di Maserati, celebrato con stile in varie parti del mondo.

maserati-12

Maserati ha celebrato l’atto conclusivo del suo primo secolo di vita festeggiando l’esemplare numero 50 mila uscito da Grugliasco.

A tanto, infatti, ammontano al primo dicembre, le auto del tridente prodotte nello stabilimento piemontese dedicato all’avvocato Gianni Agnelli. Un traguardo numerico importantissimo, raggiunto in meno di due anni di attività.

La nuova gamma tira e il mercato apprezza le doti dei modelli che la compongono. Fino a poco tempo fa certi risultati sembravano un miraggio, ma il successo commerciale sta raggiungendo i volumi sperati dai vertici della casa modenese.

Leggi anche: Maserati al Monasteri Golf resort di Siracusa

Lo stabilimento di Grugliasco, dove vengono prodotte le berline Quattroporte e Ghibli, è stato ufficialmente inaugurato il 30 gennaio 2013. Con una crescita produttiva studiata per massimizzare la qualità del prodotto, è stato possibile in 22 mesi arrivare alla cifra celebrata.

La vettura numero 50 mila è una Quattroporte S Q4 nella nuova tinta Grigio Maratea, con interni sportivi in doppio colore nero e rosso, destinata al mercato statunitense. La piazza americana, dove questo modello è fortemente apprezzato per le grandi doti di comfort, finitura e immancabile sportività, quest’anno ha raggiunto un nuovo record di vendite, con più di 10.700 Maserati consegnate nei primi dieci mesi del 2014.

Il merito è della miscela di storia, bellezza, emozioni e bontà complessiva delle opere che compongono l’attuale listino del “tridente”, sapientemente articolato nelle sue alchimie, per stimolare la tentazione degli amanti del gusto e delle sensazioni.

Foto Maserati Quattroporte nella Silicon Valley

maserati quattroporte silicon valley

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail